Home News Facebook: i fratelli Winklevoss rinunciano?

Facebook: i fratelli Winklevoss rinunciano?

Facebook: i fratelli Winklevoss rinunciano?I fratelli Winklevoss hanno deciso di arrendersi. Si accontenteranno di un accordo, firmato in passato, e di una cifra pari a 65 milioni di dollari. Facebook diventa al 100% di Zuckerberg.

La lunga vicenda giudiziaria che coinvolge la proprietà di Facebook ha fine. Dopo sette anni di battaglie legali dalla creazione di Facebook nel 2004, i gemelli Winklevoss hanno deciso di gettare la spugna. Con Divy Narendra, i due fratelli non contesteranno più ed accetteranno l'accordo proposto nel 2008 da Zuckerberg, presidente e co-fondatore di Facebook. Sottolineamo che, fino ad oggi, i Winklevoss avevano adottato più strategie, percorso più strade legali e tentativi prima di appellarsi alla Corte Suprema.

Mark Zuckerberg

Possiamo dire che, adesso, il il film "The Social Network" avrebbe un finale. Cameron e Tyler Winklevoss rimproveravano a Mark Zuckerberg di avere rubato loro l'idea del social network Facebook, quando erano studenti ad Harvard. Con il successo di Facebook, con il boom di iscrizioni, ma soprattutto con il fatturato pubblicitario derivato, un piccolo litigio tra amici diventa un'affare giudiziario da milioni di dollari. Oggi, le parti coinvolte hanno raggiunto un accordo che prevede il versamento da parte di Zuckerberg di 20 milioni di dollari in contanti e 45 milioni di dollari in azioni Facebook (36 dollari per azione).

In realtà, la stessa proposta era stata avanzata nel 2008 ai fratelli Winklevoss, che però all'epoca decisero di rifiutare. Essi ritenevano che il valore delle azioni Facebook era stato volontariamente sopravvalutato e chiedevano, perciò, più azioni. Recenti stime di mercato valutano Facebook con più di 100 miliardi di dollari. Mark Zuckerberg non rilascia alcun commento ancora su un possibile ingresso in Borsa di Facebook nel 2012.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy