Home News Enciclopedia Britannica diventa digitale

Enciclopedia Britannica diventa digitale

Enciclopedia Britannica diventa digitaleDopo 244 anni di esistenza in versione cartacea, Enciclopedia Britannica passa alla versione digitale. Tutte le pagine saranno disponibili online e consultabili sul sito dedicato.

In un'intervista concessa al New York Times, Jorge Cauz, presidente di Enciclopedia Britannica ha dichiarato che non è prevista una nuova edizione cartacea dell'enciclopedia dopo quella pubblicata nel 2010. Tutte le pagine, le informazioni e le illustrazioni contenute in questi volumi saranno disponibili online, prossimamente. Secondo il dirigente, Enciclopedia Britannica non ha intenzione di fare concorrenza a Wikipedia ma proporre agli internauti nuovi campi di ricerca.

Enciclopedia Britannica

Jorge Cauz precisa: "Britannica sarà più piccola. Non potremo analizzare tutti i personaggi o illustrare la vita di ogni celebrità, ma abbiamo bisogno di un'alternativa efficace, che si concentri solo su argomenti importanti e rilevanti. Britannica non sarà estesa quanto Wikipedia, ma tutte le informazioni saranno corrette". Cauz ricorda che Enciclopedia Britannica si servirà di almeno 4000 editori qualificati (professori, biografi e scrittori) per la pubblicazione della versione digitale.

Il passaggio alla versione Web è una tappa importante quanto obbligatoria per la società che promette un aggiornamento continuo e regolare di tutte le informazioni contenute nel sito. Le pagine di Enciclopedia Britannica non saranno consultabili gratuitamente, fatta eccezione solo per alcuni articoli accessibili liberamente. Se un utente desidera leggere tutte le informazioni dell'enciclopedia (disponibile anche in versione mobile) dovrà spendere 70 dollari all'anno. Fino ad oggi, mezzo milione di internauti hanno già sottoscritto l'offerta in lingua inglese.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy