EliteBook 2760p e 2560p ora ufficialiDopo i documenti circolati su Internet riguardanti le configurazioni dei due ultraportatili HP EliteBook 2760p e 2560p, ecco che arrivano le caratteristiche tecniche ufficiali.

Dopo aver dato una prima occhiata alle attese soluzioni ultraportatili business di Hewlett Packard svelate dai due PDF, ecco che arrivano finalmente a listino i nuovi HP EliteBook 2560p e 2760p. E' ora possibile conoscere le configurazioni ufficiali proposte dal produttore americano, almeno per il mercato statunitense. Anzitutto dimensioni e peso: HP EliteBook 2560p misura 305 x 209 x 27.4 mm, con un peso base di 1.63 Kg, mentre Elitebook 2760p misura 290 x 212 x 32.3 mm con un peso base di 1.8 Kg.

HP Elitebook 2760p

La diagonale invece è di 12.5 pollici per il primo modello e di 12.1 pollici per il secondo, con una risoluzione rispettivamente di 1366 x 768 pixel e 1280 x 800 pixel. Il display di EliteBook 2760p è anche disponibile in varie versioni: resistivo, quindi utilizzabile esclusivamente tramite stilo e capacitivo, utilizzabile sia con pennino ad induzione elettrica che con le dita. Confermati anche i processori già riportati nei due PDF: troviamo infatti Intel Core i5-2410M da 2.30 GHz, Core i5-2520M con frequenza di 2.50 GHz, Core i5-2540M da 2.60 GHz e Core i7-2620M da 2.70 GHz. La RAM è di tipo DDR3 a 1333 MHz ed è disponibile nei tagli da 2 fino a 16 GB. Identica per entrambi i notebook la soluzione di storage, che prevede o hard disk da 7200 rpm nei tagli da 250 a 750 GB, o SSD da 128 fino a 160 GB, o ancora unità di tipo SED (Self Encrypting Drive), che integrano cioè nel drive stesso la capacità di criptare i dati via hardware, sempre a 7200 rpm e con capienza di 320 GB.

Poichè si tratta in entrambi i casi di ultraportatili, la grafica è affidata agli IGP Intel GMA 3000 integrati nei processori Sandy Bridge. Troviamo poi il classico drive ottico DVD/RW Super Multi, uno slot per Express Card/34, uno Smart Card Reader e uno per SD/MMC, mentre il networking prevede sia una Gigabit LAN 10/100/1000 che un ampio supporto wireless 802.11a/b/g/n, Bluetooth 2.1+EDR e HSPA/+, che rendono questi due ultraportatili davvero flessibili nell'impiego quotidiano in mobilità. Anche le batterie previste restano invariate rispetto a quanto mostrato nei documenti precedenti, comprendendo i modelli a 3 celle da 31 Wh, 6 celle HP Long Life da 55 Wh, 6 celle da 62 Wh e 9 celle da 100 Wh, tutte agli ioni di Litio.

Interessante anche il comparto audio, che prevede il supporto alla tecnologia SRS Premium Sound per migliorare la resa dei formati audio compressi, doppio microfono e un jack combo per microfono e cuffie. Il modello EliteBook 2760p inoltre presenta anche dei tasti a sfioramento per il controllo del volume e la funzione mute. Ricordiamo infine che entrambi i modelli, essendo destinati comunque al settore professionale offrono una serie di soluzioni ad hoc, come la tastiera resistente al versamento di liquidi, la presenza di un touchpad multitouch con pulsante on/off e un pointstick dotato di due pulsanti.

Anche la dotazione di soluzioni per la sicurezza è davvero elevata e comprende tra gli altri HP Credential Manager, Computrace Pro e Device Access Manager per la sicurezza di accesso e la gestione delle password, Drive Encryption per la cifratura dei dati sensibili, Face Recognition per il riconoscimento basato sul rilevamento dei tratti somatici attarverso la webcam, chip di sicurezza TPM 1.2, supporto alla tecnologia Intel AT e attacco di sicurezza Kensington.

Infine degna di nota è la soluzione prevista per il modello EliteBook 2760p, il cui display può essere ruotato di 180° per poi essere ripiegato sul piano tastiera, così da trasformare il portatile in un tablet PC. HP EliteBook 2560p e 2760p sono già disponibili sul mercato statunitense a un prezzo di partenza rispettivamente di 1099 e 1499 dollari.

Commenti