Home News Dell Studio 17 multitouch in Italia

Dell Studio 17 multitouch in Italia

Dell Studio 17 multitouch in ItaliaAnche in Italia, l'offerta Dell si arricchisce di un nuovo prodotto. Parliamo di Dell Studio 17 Touch, un notebook da 17 pollici con tecnologia multitouch a partire da 949 euro.

Anche se disponibile da oltre due mesi in USA, il computer portatile Dell Studio 17 fornito di schermo touchscreen multi-touch è arrivato in Italia a partire da 949 euro. Per questo prezzo, Dell propone la seguente configurazione:

  • Piattaforma: Intel Centrino 2
  • Processore: Intel Core 2 Duo P7450 a 2.13GHz
  • Sistema operativo: Windows 7 Home Premium
  • Schermo: 17.3 pollici WXGA++ HD LED BackLight TrueLife multitouch (1600×900)
  • Memoria RAM: 4GB DDR3 a 1333 MHz (8GB), 2 slots
  • Hard disk: 500GB a 7200rpm
  • Scheda grafica: ATI Mobility Radeon HD4650 con 1GB di memoria
  • Unità ottica: masterizzatore DVD
  • Audio: 2 altoparlanti da 1.5W e un subwoofer da 3W JBL SRS Premium Sound
  • Networking: Wi-Fi b/g + Ethernet Gigabit
  • Interfacce: lettore di schede 8in1, HDMI, DisplayPort, VGA, jack audio, Firewire, 3 USB 2.0 (1 eSATA)
  • Batteria: 9 celle 85Whr (autonomia annunciata 5h12 max)
  • Dimensioni: 413.6 x 280.6 x 27.7-39
  • Peso: 3.2 Kg
  • Garanzia: 1 anno
  • Altro: webcam da 2.0 megapixel con microfono, tastierino numerico

Il notebook potrà essere personalizzato con un processore Intel Core 2 Duo P8700 a 2.53GHz, fino a 8GB DDR3 a 1333 mHz, due hard disk da 320GB o 500GB a 5400rpm o 7200rpm, una batteria principale a 9 celle e 85Whr, per un'autonomia massima di 7:58 ore ed un sistema operativo Windows 7 Professional o Ultimate.

Dell Studio 17 Touch

Studio 17 Touch sfoggia una colorazione color nero acciaio sul display-lid, il solo disponibile al momento. All'interno, la cornice dello schermo e la tastiera sono di color nero, mentre il resto è grigio/argento con un touchpad decentrato sulla sinistra e accompagnato da due pulsanti di selezione. Dell Studio 17 con schermo touchscreen multitouch è proposto anche con piattaforma Intel Calpella e chipset Intel HM55 a partire da 1049 euro

  • Piattaforma: Intel Calpella
  • Processore: Intel Core i7-720QM a 1.6GHz
  • Sistema operativo: Windows 7 Home Premium a 64bit
  • Schermo: 17.3 pollici WXGA++ HD LED BackLight TrueLife multitouch (1600×900)
  • Memoria RAM: 4GB DDR3 a 1333 MHz (8GB), 2 slots
  • Hard disk: 500GB a 7200rpm
  • Scheda grafica: ATI Mobility Radeon HD4650 con 1GB di memoria
  • Unità ottica: masterizzatore DVD
  • Audio: 2 altoparlanti da 1.5W e un subwoofer da 3W JBL SRS Premium Sound
  • Networking: Wi-Fi b/g/n + Ethernet Gigabit
  • Interfacce: lettore di schede 8in1, HDMI, DisplayPort, VGA, jack audio, Firewire, 3 USB 2.0 (1 eSATA)
  • Batteria: 6 celle 56Whr (autonomia annunciata 5h12 max)
  • Dimensioni: 413.6 x 280.6 x 27.7-39
  • Peso: 3.2 Kg
  • Garanzia: 1 anno
  • Altro: webcam da 2.0 megapixel con microfono, tastierino numerico

In questo caso le opzioni prevedono un processore Intel Core i7-820QM a 1.73GHz, due hard disk SATA da 320GB o 500GB a 7200rpm, fino a 8GB di memoria DDR3 a 1333MHz, sistema operativo Windows 7 Professional o Ultimate a 64bit. Non vi è possibilità di integrare un modulo Bluetooth. Ci stupisce anche che il modulo Wi-Fi non sia proposto nello standard 802.11n, neanche opzionalmente, nella versione base menttre è presente in quella più accessoriata.

Dell Studio 17 multitouch

Ad ogni modo la gamma di personalizzazioni per Dell Studio 17 Touch è ancora piuttosto ridotta. Sarebbe stato interessante vedere uno schermo Full HD multi-touch abbinato ad una scheda grafica ATI Mobility Radeon HD5000, come la HD5650. Studio 17 è destinato ad un impiego vario ed in particolare a tutti coloro che desiderano utilizzare lo schermo touchscreen multitouch per giocare agli ultimi titoli in commercio.

Commenti (2) 

RSS dei commenti
Mi chiedo ma con la moda che c'è "del piccolo" ma perché non sfornano un 10" o un 13" touch? Il 17" è per lo più per lavoro, apprezzo che si muovano "controcorrente" però farebbero stile andando a "touchare" una fascia diversa di prodotti  
buothz

buothz

gennaio 30, 2010

non per fare il difensore di Dell,
ma un multitouch su notebook non convertibili mi sembra più utile sui grandi formati

mi spiego meglio: il multitouch va di moda e viene montato un po' ovunque
pero' possiamo individuare due filoni principali:
1) tablet e tablet convertibili
2) all-in-one multitouch

poi c'è tutta una serie di notebook standard con pannello touch. Molti sono 13 pollici o piu' piccoli, ma in questo caso non vedo proprio l'utilità dello schermo tattile se non hai la possibilità di ruotare lo schermo e trasformarlo in tablet

invece, su un notebook di grande formato alla fine hai qualcosa di molto simile ad un all-in-one. uno schermo multitouch in questo caso è piu' giustificato  
Dgenie

Dgenie

gennaio 30, 2010

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy