Home News Dell sospende il downgrade a Windows XP

Dell sospende il downgrade a Windows XP

Dell sospende il downgrade a Windows XPLa multinazionale americana annuncia ufficialmente l’abbandono a Windows XP. Il protagonista dei prossimi tempi sarà il consueto Windows 7.

Anche Dell si adegua: Windows XP cederà il passo al nuovo Windows 7. Ben 10 anni di attività sono serviti al robusto sistema operativo di casa Microsoft non solo per assicurarsi il consenso di milioni di utenti, che di tale sistema hanno fatto il punto di partenza dei propri computer portatili e desktop, ma anche caratteristiche di affidabilità eccezionali, tanto che XP è il sistema operativo più diffuso al mondo. Chiaramente gli anni passano e la tecnologia si evolve.

Microsoft Windows 7

Oggi un personal computer ma anche un sistema portatile non rappresenta soltanto un device per il lavoro o per l’intrattenimento in senso stretto, ma è diventato un vero e proprio punto di accesso alla rete, situazione che Windows XP, forse, non è adatto a gestire con la sua solita efficienza. Dopo lo scarso successo ottenuto da Windows Vista che, secondo pareri molto concordi, non è mai riuscito a farsi amare, Windows 7 sta ribaltando la situazione e riportando Microsoft alla vecchie glorie.

In quest’ottica, Dell ha annunciato ufficialmente che il prossimo 22 ottobre non sarà più possibile effettuare il downgrade a Windows XP e i nuovi sistemi saranno tutti espressamente venduti con il nuovo OS. Microsoft stessa ha fatto pressione all’azienda in modo che si uniformasse a quelle che stanno diventando le tendenze di questo periodo.

La data non è stata scelta a caso in quanto corrisponde al primo anno di vita di Windows 7 e al giorno fissato ufficialmente da Microsoft  per l’interruzione della distribuzione di Windows XP. Anche se il nuovo OS di Microsoft è pronto ad una ulteriore diffusione, il colosso statunitense ha precisato di avere intenzione di mantenere il supporto per i driver di XP fino al prossimo dicembre 2012.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy