Home News Dell e Lenovo: cambio ai vertici

Dell e Lenovo: cambio ai vertici

Dell e Lenovo: cambio ai vertici Dopo Microsoft, anche Dell e Lenovo si preparano a ripianificare il proprio personale, partendo dall'alto. In entrambe le aziende, nei prossimi mesi, assisteremo ad un radicale cambio ai vertici con licenziamenti e dimissioni.

Mentre Microsoft sta per licenziare il 17% della sua forza lavoro a partire dal 15 gennaio 2009, altre grandi società del settore sono messe a dura prova dalla grave crisi economica in atto. Secondo alcuni informazioni rilasciate da Wall Street Journal, Dell vedrà nei prossimi mesi alcuni cambiamenti a livello della sua direzione. In particolare, Michael Cannon, direttore delle vendite, e Mark Javis, direttore del marketing, dovrebbero presto lasciare il loro incarico presso gli uffici della multinazionale americana. Cannon resterebbe in Dell, ricoprendo un'altra posizione, mentre Javis lascerebbe definitivamente l'azienda texana.

Michael Dell

Sempre secondo il giornale, sono in programma anche licenziamenti per le posizioni più basse all'interno della società. Dell si è rifiutata di esprimere commenti su questa vicenda, ma un portavoce ha dichiarato che la società è impegnata in un complesso meccanismo di crescita della durata di due anni, che deve permettere all'azienda texana di soddisfare maggiormente la propria clientela espandendo i propri confini. Secondo l'ultimo studio dell'Istituto di analisi iSuppli, Dell è sempre al secondo posto nella classifica mondiale dei produttori di PC, dietro HP e davanti ad Acer, con una quota di mercato pari al 13.9% ed un aumento delle vendite su un anno pari al 10.7%.

Anche Lenovo, quarto protagonista nella classifica dei produttori di PC con il 7.5% di quote di mercato ed una crescita del 7.3% su anno, dovrebbe iniziare una ripianificazione del suo personale verso la metà di gennaio. La notizia emerge da alcuni giornali cinesi e sembrerebbe dovuta alla debola domanda dei computer e alla crisi che inizia a scalfire anche il forte settore informatico. Yang Yuanqing, presidente dell'azienda cinese, potrebbe presto dare le sue dimissioni con la fusione della divisione Asia-Pacifico, Cina e Russia. In quest'ultimo caso, Chen Shaopeng otterrebbe la direzione, mentre David Miller, attualmente responsabile della regione Asia-Pacifico, lascerebbe Lenovo.

 

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy