Dell Design Studio 15 e 17: il notebook diventa una galleria d'arte Dell ha annunciato la nascita del nuovo servizio Design Studio, dedicato esclusivamente agli acquirenti di notebook Studio 15 e Studio 17. Saranno presenti oltre 100 differenti design, alcuni dei quali direttamente personalizzabili dall'utente, al prezzo di 75 dollari.

La linea di notebook consumer Dell Studio è stata introdotta in Italia nel mese di giugno 2008, inizialmente con la decorazione base in nero grafite, alla quale è seguita immediatamente una gamma di colori pastello vivace ed allegra. In seguito sono state proposte le finiture disegnate dall'artista Mike Ming come opzione speciale di personalizzazione per la cover del proprio Dell Studio, mentre solo poche settimane fa è stato inaugurato il progetto umanitario (PRODUCT) Red, con il lancio di nuove fantasie disegnate da artisti africani.

Dell Design Studio

Per ogni notebook decorato con le finiture (PRODUCT) Red è prevista l'offerta di 20 dollari in favore dell'associazione "The Global Fund", per la prevenzione e la lotta contro terribili malattie come l'AIDS, la tubercolosi e la malaria nei paesi poveri. I consumatori hanno apprezzato quindi la possibilità di personalizzare liberamente il proprio notebook, tanto da convincere il produttore statunitense a lanciare una nuova iniziativa: Dell Design Studio. Dell ha comunicato di aver commissionato a numerosi artisti di tutto il mondo più di cento differenti design grafici, andando a confezionare una vera e propria "galleria d'arte", unicamente a disposizione degli acquirenti dei notebook Dell Studio 15 da 15.4 pollici e Studio 17 da 17 pollici.

L'utente potrà esplorare la vastissima varietà di opzioni (disponibili ad un prezzo di 75 dollari), ed in alcuni anche decidere lo schema di colori da applicare alla finitura. In realtà gran parte delle fantasie sono costituite dall'ingrandimento di un particolare dettaglio delle opere principali, ma la scelta rimane comunque veramente ampia. Alcuni artisti rimangono naturalmente associati al progetto (PRODUCT) Red, come ad esempio JosephAmedopko, Siobhan Gunning e Brice Mau.

In considerazione del fatto che altre linee di notebook e netbook, come ad esempio i low cost Dell Inspiron Mini 9 e 12, possono già contare su una discreta gamma di personalizzazione estetica, non è escluso che l'iniziativa possa essere applicata anche ad altre famiglie oltre la linea Studio. Ricordiamo che le finiture sono direttamente serigrafate all'interno della cover, rendendole resistenti nel tempo contro il deterioramento e l'attenuazione dei colori.

 

Commenti