Home News Dell: Alienware e Latitude in fibra di carbonio riciclata

Dell: Alienware e Latitude in fibra di carbonio riciclata

Dell: Alienware e Latitude in fibra di carbonio riciclataPer contenere i costi e salvaguardare l'ambiente, Dell ha deciso di iniziare a produrre notebook Alienware e Latitude con telai in fibra di carbonio riciclata. L'iniziativa partirà entro la fine del 2015 e si prolungherà nel 2016, con nuovi prodotti.

Non è la prima volta che un'azienda contribuisce alla salvaguardia dell'ambiente, adottando le cosiddette "buone pratiche". Dell è sempre stata responsabile, tanto che nel corso degli anni ha sviluppato prodotti innovativi che contribuiscano ad aumentare la produttività e a ridurre al minimo l'impatto sull'ambiente, ha diminuito il volume degli imballaggi stessi, promuovendo l'impiego di materiali sostenibili e semplificando lo smaltimento responsabile attraverso il riciclo o persino il compostaggio.

Dell Alienware 13

L'azienda americana è una delle poche che offre in tutto il mondo comode opzioni di riciclo responsabile per le imprese e soluzioni gratuite per i clienti per ridurre la quantità di apparecchiature elettroniche dismesse che finiscono interrate o accatastate in magazzino. Nel 2014, inoltre, ha iniziato ad utilizzare plastica riciclata (quasi 1.9 milioni di chilogrammi salvati) per i propri dispositivi ed oggi è protagonista di una nuova iniziativa che coinvolge la fibra di carbonio, tra i materiali più pregiati e costosi destinati agli chassis dei notebook.

Fino alla fine del 2015, Dell rilascerà sul mercato notebook Alienware e Latitude con telaio in fibra di carbonio riciclata grazie alla collaborazione del fornitore SABIC, ma nel 2016 il programma sarà esteso ad altri prodotti. Entrambe le aziende recupereranno circa 372.000 Kg di fibra di carbonio dalle discariche, ma la quantità è destinata a crescere se - non solo Dell - ma anche altri produttori seguiranno lo stesso esempio. Si valuta che i notebook con telai in fibra di carbonio riciclata dovrebbero contenere 11% in meno di carbonio, rispetto agli chassis "vergini", quindi con fibra di carbonio nuova. Il valore dovrebbe comunque garantire robustezza e leggerezza alla struttura.

Sottolineiamo che non tutti i modelli di Alienware e Latitude saranno coinvolti, ma Dell non è stata più precisa. Sarà interessante notare se l'utilizzo di fibra di carbonio riciclata porterà vantaggi sui costi di produzione dei telaio e di conseguenza sul prezzo finale del notebook. Senza dubbio, però, l'ambiente sarà il primo a trarne vantaggio.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy