Home News Debian 6.0 Squeeze, più vicino ai netbook

Debian 6.0 Squeeze, più vicino ai netbook

Debian 6.0 Squeeze, più vicino ai netbookDopo due anni di sviluppo, il progetto Debian ha rilasciato, nella notte tra sabato e domenica, la versione 6.0 della sua distribuzione GNU/Linux. Ecco Debian 6.0.

Chiamato "Squeeze", Debian 6.0 presenta un lungo elenco di novità, a cominciare dalla possibilità di abbandonare il kernel GNU/Linux optando per FreeBSD. La versione Debian 6.0 di pone come "il sistema operativo universale", ideale sia per un computer desktop, sia per un notebook, ma anche per un server. Capace di funzionare su nove architetture hardware diverse (x86 e x64 certamente, ma anche SPARC, ARM, MIPS o PowerPC), questa release propone più di 29.000 software sottoforma di pacchetti.

Debian 6.0

Proposto di default con l'ambiente desktop Gnome 2.30, Debian 6.0 si apre anche alla versione KDE 4.4.5 e agli spazi di lavoro Plasma. Di default, il kernel Linux integrato in Debian 6.0 è libero dai suoi componenti proprietari, raccolti in pacchetti terzi che restano a disposizione dell'utente. Debian 6.0 "Squeeze" introduce in anteprima due nuovi port del kernel del progetto FreeBSD sul sistema Debian/GNU: Debian GNU/kFreeBSD per i PC a 32-bit (kfreebsd-i386) e a 64-bit (kfreebsd-amd64). Questi port sono in assoluto i primi inclusi in un rilascio di Debian a non essere basati sul kernel Linux.

Il supporto ai comuni programmi server è solido e unisce le funzionalità esistenti delle versioni di Debian basate su Linux con le peculiarità del mondo BSD. Tuttavia, per questo rilascio i due nuovi port sono limitati; ad esempio, alcune funzionalità avanzate per il desktop non sono ancora supportate. Il processo di installazione è stato semplificato, in particolare a livello della selezione della lingua e della tastiera, così come il partizionamento di unità logiche, del RAID e di sistemi di file.

Inoltre, Debian 6.0 introduce un sistema di avvio basato sulle dipendenze, rendendo così più rapida e robusta la partenza del sistema tramite l'esecuzione parallela degli script d'avvio e il corretto tracciamento delle loro dipendenze. Diverse altre modifiche, come l'introduzione dell'ambiente KDE Plasma Netbook, fanno sì che Debian si avvicini di più al mondo dei netbook compatti. Per maggiori informazioni vi consigliamo di leggere la pagina ufficiale Debian (in italiano). Questo rilascio include le ultime versioni disponibili di molti software, tra i quali:

  • Aree di lavoro e applicazioni KDE Plasma 4.4.5
  • una versione aggiornata dell'ambiente desktop GNOME 2.30
  • l'ambiente desktop Xfce 4.6
  • LXDE 0.5.0
  • X.Org 7.5
  • OpenOffice.org 3.2.1
  • GIMP 2.6.11
  • Iceweasel 3.5.16 (una versione di Mozilla Firefox priva del marchio)
  • Icedove 3.0.11 (una versione di Mozilla Thunderbird priva del marchio)
  • PostgreSQL 8.4.6
  • MySQL 5.1.49
  • GNU Compiler Collection 4.4.5
  • Linux 2.6.32
  • Apache 2.2.16
  • Samba 3.5.6
  • Python 2.6.6, 2.5.5 and 3.1.3
  • Perl 5.10.1
  • PHP 5.3.3
  • Asterisk 1.6.2.9
  • Nagios 3.2.3
  • Xen Hypervisor 4.0.1 (con il supporto per dom0 e per domU)
  • OpenJDK 6b18
  • Tomcat 6.0.18

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy