Home News La prima CPU Intel Kaby Lake con grafica AMD Radeon entro il 2017?

La prima CPU Intel Kaby Lake con grafica AMD Radeon entro il 2017?

La prima CPU Kaby Lake con grafica AMD Radeon entro il 2017?Intel e AMD avrebbero siglato un accordo, grazie al quale la grafica AMD Radeon potrà essere integrata (su licenza) nei processori Intel Core (Kaby Lake). La prima CPU dovrebbe essere pronta per la fine del 2017.

Da sempre, Intel e AMD sono stati visti come "colossi del silicio" rivali: i due chip maker si sfidano da anni nel settore dei processori, alla ricerca di soluzioni con processi produttivi "miniaturizzati", potenti ed efficienti, in una folle corsa sul mercato che li ha visti a volte vincitori a volte perdenti. Ma alla fine dello scorso anno, stando ad alcune indiscrezioni riferite da Kyle Bennett di HardOCP, Santa Clara era impegnata nello sviluppo di un nuovo prodotto composto da una CPU Intel e da una GPU AMD.

Intel Kaby Lake

Oggi scopriamo qualche dettaglio in più, perché sembrerebbe che il nuovo multi-chip-module (MCM) esista davvero e verrà lanciato entro la fine del 2017. Non ha ancora un nome, ma rappresenta il primo anello di congiunzione tra i due produttori. Ovviamente c'è chi è scettico, ma noi non ci sentiamo di escludere un possibile accordo tra i due chip maker anche perché la storia ci ha insegnato proprio il contrario.

Grazie ad una "licenza sulla tecnologia delle GPU AMD", Intel starebbe studiando un modulo con processore Intel Kaby Lake e grafica AMD. Non sappiamo se sarà destinato ai PC desktop o ai notebook, ma se il progetto avrà successo questo chip potrebbe essere solo il primo di una lunga serie. Se i rumors fossero confermati, il SoC Intel/AMD sarà rivolto a dispositivi entry-level e di fascia media, così da non "tentare" i clienti Intel interessanti a macchine di fascia alta con grafica integrata Intel Iris ma, utilizzando una GPU AMD Radeon piuttosto che una Intel HD, queste soluzioni dovrebbero registrare perfomance grafiche più elevate rispetto alle CPU Intel di fascia bassa.

Teniamo a precisare che, al momento, né Intel né AMD hanno confermato le indiscrezioni e Bennett sostiene che non ci "sia stato ancora nessuno scambio di denaro", motivo per cui non c'è traccia di questa operazione nei recenti risultati finanziari di entrambe le aziende.

Via: Liliputing

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy