Home News Cellulari Android da OpenMoko, Motorola ed Asus

Cellulari Android da OpenMoko, Motorola ed Asus

Cellulari Android da OpenMoko, Motorola ed Asus  OpenMoko avrebbe in serbo un dispositivo basato su piattaforma Google Android, da rilasciare il prossimo mese di novembre; anche Motorola ed Asus potrebbero abbracciare Android, inducendo una perdita di quote per gli altri sistemi operativi mobile.

Google Android è sulla cresta dell'onda: sono tanti i produttori di smartphone, telefoni multimediali e PDA che hanno deciso di passare al nuovo sistema operativo open-source del colosso di Mountain View, o semplicemente di sfruttarlo per arricchire la propria proposta, decimando di conseguenza le quote dei produttori di altri sistemi operativi. Tra i big che prossimamente potrebbero adottare Google Android per i propri dispositivi ci sarebbero la taiwanese Asus, i cui piani non sono tuttavia molto chiari, e la statunitense Motorola.

Cellulari Android da OpenMoko, Motorola ed Asus

Secondo il Wall Street Journal, l'amministratore delegato di Motorola Sanjay Jha avrebbe annunciato piani che prevedrebbero il taglio di 10.000 posti di lavoro; è probabile dunque che Motorola abbia intenzione di focalizzare gli sforzi quasi esclusivamente su Google Android, lasciandosi alle spalle i precedenti progetti assieme ad i loro team di sviluppo. Le prime incarnazioni del sodalizio Motorola - Android dovrebbero vedere la luce nel 2009.

Per quanto riguarda Asus, sebbene le notizie siano poche e confuse, sarebbe invece in vista un affiancamento delle attuali proposte, tradizionalmente basate sul sistema operativo Windows Mobile di Microsoft, con alcuni dispositivi Android-based dotati di connettività 3G a banda larga e ricevitori GPS. Microsoft potrebbe subire l'ennesima beffa da Google, dal momento che il gigante di Redmond ha sempre sfruttato in passato la partnership con il noto marchio taiwanese come segno di distinzione; se le indiscrezioni si rivelassero veritiere, Asus sarebbe il secondo produttore dell'isola di Taiwan ad avvalersi di Google Android, dopo HTC con il suo T-Mobile G1.

L'ultima novità
riguarda invece lo sviluppatore di telefoni open-source OpenMoko, che a quanto pare sarà il primo tra i vari adopters ad immettere sul mercato la propria proposta basata su Android. Il prodotto di OpenMoko, conosciuto al momento attuale con il nome in codice di "GTA02", dovrebbe essere rilasciato ufficialmente già per il mese di novembre. Si tratterebbe di un telefono multimediale con schermo da 2.8 pollici e risoluzione di 640x480 pixels, dotato di connettività WiFi 802.11 b/g e Bluetooth, ricevitore GPS od A-GPS, processore ARMv4T da 400/500MHz, 128MB di memoria RAM, e 256MB di storage sottoforma di chip NAND Flash, più un modulo da 512MB in formato microSD Card.

Il dispositivo da 133 grammi usufruirà anche di un accelerometro 3D, ed il display, principale strumento di input, avrà funzionalità touchscreen. OpenMoko conterà su un prezzo concorrenziale, di gran lunga inferiore rispetto alle attuali proposte in commercio, per tentare di rosicchiare quote di mercato ai grandi brand come Apple e RIM.

 

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy