Home News ASUS Zenfone 3 in Italia coming soon. Risultati finanziari ASUS Q2 2016

ASUS Zenfone 3 in Italia coming soon. Risultati finanziari ASUS Q2 2016

ASUS Zenfone 3: Italia prima in Europa. Risultati finanziari del Q2 2016I risultati finanziari di ASUS nel Q2 2016 sono deludenti: ricavi in calo rispetto al 2015 e previsioni poco rosee per gli smartphone nel Q3 2016. Ma ci sono ottime prospettive per la fine dell'anno, con l'arrivo degli Zenfone 3 (Italia prima fra le nazioni europee), dei nuovi 2in1 Transformer 3 e degli ultrasottili ASUS Zenbook 3.

ASUS è stata protagonista del Computex 2016 con una serie di prodotti molto convincenti che spaziano dal gaming fino agli smartphone ma il periodo che separa l'annuncio della nuova lineup dalla sua effettiva disponibilità in commercio sarà uno dei più duri per la multinazionale taiwanese che cerca di non prendersi troppi rischi in attesa che le nubi si diradino. Possiamo sintetizzare così la relazione finanziaria del Q2 2016 di ASUS, che come al solito ci offre vari spunti interessanti, non solo sulle strategie dell'azienda, ma anche sull'andamento complessivo dei settori computing e mobile.

La tabella mostra la situazione dei ricavi a confronto rispetto al trimestre corrispondente del 2015 e fotografa una congiuntura particolarmente sfavorevole per ASUS con quasi tutte le voci a segno negativo e in alcuni casi addirittura in doppia cifra percentuale. Unico dato favorevole, a nostro parere, è il calo delle giacenze che però andrebbe scomposto ed esaminato nelle singole voci per poterne ricavare qualche informazione più certa.

Ricavi in calo nel Q2 2016 per ASUS

ASUS sta riposizionando il suo portfolio di prodotti, riducendo l'offerta di PC desktop e notebook a favore degli smartphone ma sembra che l'attesa degli Zenfone 3 abbia avuto un effetto negativo. ASUS di solito presentava la nuova gamma Zenfone a gennaio al CES mentre il lancio degli Zenfone 3 è avvenuto addirittura a giugno al Computex, forse condizionato da un passaggio da Intel a Qualcomm in qualità di fornitore principale (se non esclusivo) dei chipset.

E le prospettive sembrano addirittura peggiori per il Q3 2016, nel corso del quale ASUS prevede un calo del 20% dei ricavi dalle vendite di smatphone anche se mitigate dalla tenuta delle vendite di componenti e di PC (i dati sono sempre a confronto con il corrispondente trimestre dell'anno precedente). Un dato che sembra contrastare con quello di una maggiore penetrazione di ASUS nei mercati "maturi" di Europa e USA nel corso del 2016, forse determinato da uno spostamento del baricentro verso Cina, Russia ed India. Quelli che chiamavamo "mercati in via di sviluppo" non sono più tali ed hanno assunto un ruolo di guida anche nell'adozione delle nuove tecologie.

ASUS migliora la sua presenza in Europa e USA

Viste le stime in forte calo nel settore mobile per il Q3 2016, possiamo dedurne che la distribuzione dei nuovi ASUS Zenfone 3 prenderà quota solo a fine 2016, partendo da alcuni mercati strategici sui quali ASUS ritiene di avere forte trazione: Taiwan, Hong Kong, Vietnam, Thailandia e Malesia. Nella fase successiva gli Zenfone 3 sbarcheranno in Cina, India, Russia e Stati Uniti. L'Italia sarà la prima nazione europea, assumendo così un ruolo di capofila che ci inorgoglisce. Del resto le nostre anteprime dal Computex con i nuovi ASUS Zenfone 3, Zenfone 3 Deluxe e Zenfone 3 Ultra hanno avuto un enorme consenso di pubblico e siamo quindi fiduciosi che l'Italia possa essere un perfetto trampolino di lancio per i nuovi Zenfone.

ASUS Zenfone 3 coming soon

In tema di computing, ASUS manterrà un atteggiamento improntato alla prudenza, focalizzandosi sulle categorie che in questo momento hanno un ruolo trainante. Prima di tutto i PC per il gaming, con le motherboard, i desktop e gli accessori della serie ROG Republic of Gamers che ambiscono a mantenere la leadership di mercato puntando sulle nuove GPU Nvidia Pascal 1080, 1070 e 1060. Anche in configurazione dual GPU Nvidia GTX 1080, disponibile su tutta l gamma, dai desktop compatti come l'ASUS G31 fino ai notebook con il nuovo GX800 raffreddato a liquido, passando ovviamente per i desktop con l'ASUS GT51.

ASUS migliora la sua presenza in Europa e USA

Il terzo trimestre del 2016 sarà anche il periodo dell'anno in cui ASUS metterà in vendita i nuovi notebook e 2in1, rispettando l'appuntamento con il Back-to-School. L'accento in questo caso è sull'ASUS Zenbook 3, un notebook ultrasottile ed elegante, con un telaio monoblocco in alluminio, bordi dorati ed un peso addirittura inferiore a quello dell'Apple Macbook, e sui nuovi 2in1 della serie ASUS Transformer 3, come l'ASUS Transformer 3 Pro che farà leva sulla ricchezza della dotazione hardware e su un ampio ventaglio di accessori per competere con il Surface Pro 4.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy