Home News ASUS Zenbook UX303: recensione completa

ASUS Zenbook UX303: recensione completa

ASUS Zenbook UX303: recensione completaA pochi giorni dalla preview, arriva la recensione completa dell'ASUS Zenbook UX303, aggiungendo i test e l'analisi dell'interno di quello che si annuncia come l'ultrabook da 13 pollici più potente di quest'anno. La valutazione finale è complessivamente positiva, seppur con qualche limite.

La scorsa settimana i colleghi di Ultrabookreview hanno pubblicato una preview dell'ultrabook da 13 pollici ASUS Zenbook UX303 che sarà presentato tra poco al Computex di Taipei per poi arrivare sul mercato tra luglio e agosto. Ora è online la recensione completa, che integra le prime impressioni iniziali con una valutazione più ponderata e approfondita nonché con nuove sezioni come quelle dei test e del disassemblaggio per verificare il grado di manutenibilità e facilità di intervento.

Il giudizio sostanziale, lo diciamo subito, nell'insieme non è cambiato: ASUS Zenbook UX303 è un ottimo prodotto e, vista la piattaforma hardware di cui è dotato e che contribuisce a renderlo l'ultrabook da 13 pollici più potente tra quelli che arriveranno quest'anno, è particolarmente indicato per gli appassionati di videogiochi che vogliano dotarsi di un device compatto e leggero ma anche elegante ed adatto a contesti d'uso differenti, dal lavoro all'intrattenimento multimediale. Tuttavia, rispetto alla preview iniziale, il maggior livello di attenzione e un periodo di utilizzo più lungo, hanno fatto emergere anche dei limiti, alcuni dei quali appaiono non proprio secondari.

Prestazioni al top per un ultrabook
I pregi messi in rilievo nella preview sono comunque stati tutti confermati: l'ASUS Zenbook UX303 è un device ottimamente realizzato, solido, robusto e con un design accattivante. Anche le prestazioni rilevate attraverso i benchmark sono elevate e del resto non poteva essere diversamente per una piattaforma hardware formata da un processore Intel Core i7-4510U affiancato da 12 GB di RAM, da un'unità a stato solido da 256 GB e soprattutto da una scheda dedicata Nvidia GeForce GT 840M. Un portatile da 13 pollici con questa configurazione può gestire qualsiasi cosa, dai semplici task quotidiani a pesanti lavori su foto o filmati, dai videogiochi di ultima generazione alla riproduzione di film e video ad alta risoluzione.

Accessibilità ottima
Anche espandibilità e manutenibilità sono apparse ottime. Accedendo all'interno infatti si può notare anzitutto l'ottimo assemblaggio e l'ordine estremo ma si apprezza anche il fatto che la batteria sia tenuta in posizione da appena un paio di viti ed è quindi facilmente sostituibile, mentre solo 4 dei 12 GB di RAM ospitabili sono saldati sul PCB e l'hard disk ha un'interfaccia M.2 che consente dunque di sostituirlo facilmente con uno compatibile, più capiente o più performante.

ASUS Zenbook UX303 interno

Display con colori sballati
Come dicevamo all'inizio non mancano però anche alcune note negative. Luci e ombre in particolare caratterizzano il display, un IPS da 13.3 pollici e 3200 x 1800 pixel, che offre tutti i vantaggi tipici di questa tecnologia uniti a una risoluzione davvero elevata, ma che soffre anche di evidenti problemi di calibrazione, con una riproduzione del gamut colore ampiamente sbilanciata e non esatta. Secondo i colleghi però anche prodotti simili di altri brand avrebbero mostrato di recente questo difetto, sempre risolto tramite aggiornamenti firmware, situazione dunque che potrebbe verificarsi anche per lo Zenbook UX303.

ASUS Zenbook UX303 display

Raffreddamento migliorabile
Qualche altro dubbio emerge dall'analisi del sistema di raffreddamento e delle sue performance. Il laptop resta sostanzialmente fresco ed è sempre utilizzabile in qualsiasi condizione ma, nonostante l'apparentemente ottimo sistema a heatpipe con doppia ventola, sotto carico massimo la CPU raggiunge e supera i 90° C, temperatura che alla lunga potrebbe danneggiare il processore stesso, inoltre il sistema di areazione spinge una parte dell'aria calda direttamente in direzione dell'utente, una scelta strana e poco comprensibile, che peggiora ina alcuni casi l'ergonomia complessiva. Le ventole stesse comunque sono silenziose e, anche a massimo regime, non disturbano più di tanto.

ASUS Zenbook UX303 retro

Autonomia: si può giocare per un paio d'ore
Infine l'autonomia, che purtroppo è solo media. Impostando il risparmio energetico sul profilo Bilanciato, lasciando il Wi-Fi attivo e regolando la luminanza del display al 50 % e la retroilluminazione della tastiera a livello 1, si ottengono non più di cinque ore navigando, chattando, guardando qualche video su Youtube, effettuando foto editing leggero con Photoshop e ascoltando della musica, ma se si gioca si precipita drasticamente a non più di un paio d'ore.

Il prezzo dell'ASUS Zenbook UX303 varierà da 800 euro (Intel Core i5-4200U, Nvidia 840M, 1TB 2.5 5400RPM SATA+16G MSSD, 6 GB RAM, 1920 x 1080 px IPS Anti-glare non-touch display, Windows 8.1) a 1250 euro (Intel Core i7-4510U, Nvidia 840M, 256 GB SSD, 12 GB RAM, 3200 x 1800 px IPS glare touchscreen, Windows 8.1 Pro) e ovviamente influirà molto sulla valutazione complessiva. Sarà disponibile anche una versione intermedia da 1100 euro (Intel Core i7-4510U, Nvidia 840M, 256 GB SSD, 8 GB RAM, 1920 x 1080 px IPS Anti-glare non-touch display, Windows 8.1)

Quel che resta certo è che non si tratta di un device per tutti, ma in ogni caso chi dovesse cercare un ultrabook che oltre ad essere bello e compatto sia anche sufficientemente potente non potrà non prendere in considerazione l'acquisto dell'ASUS Zenbook UX303.    

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy