Home News Si scrive Droid Book, si legge ArcBook?

Si scrive Droid Book, si legge ArcBook?

Si scrive Droid Book, si legge ArcBookNei documenti della FCC è stato trovata la certificazione di un nuovo prodotto Archos, chiamato Droid Book. E' il già annunciato ArcBook o si tratta di un dispositivo ancora inedito?

Circa un mese fa, a sorpresa, Archos ha lanciato il suo primo notebook da 10 pollici con sistema operativo Android al prezzo di 149 euro. Lo ha chiamato ArcBook ma, stando ad alcuni documenti della FCC, potrebbe avere un altro nome o potrebbe essere presto raggiunto da un altro modello. Gli ingegneri dell'ente americano hanno recentemente testato un dispositivo con nome "Droid Book" e Archos non molto tempo fa ha registrato lo stesso brand presso l'ufficio marchi e brevetti. La cartella della FCC, come al solito, non ci fornisce dettagli sul prodotto, ma il disegno mostra quello che dovrebbe essere il fondo di un computer portatile.

Archos Droid Book

Se Droid Book è l'ArcBook (e per ora questo non possiamo saperlo) sarà un Androidbook con processore Rockchip RK3168 (ARM Cortex A9) dual-core da 1.2GHz, 1GB di memoria RAM e 8GB di memoria interna con lettore di schede microSD. Lo schermo da 10.1 pollici multitouch capacitivo ha una risoluzione di 1024 x 600 pixel, mentre il resto della dotazione comprende 2 porte micro USB, una USB host. webcam e microfono oltre a due altoparlanti stereo con jack cuffie. Il sistema operativo non è aggiornatissimo e si ferma alla release Android 4.2 Jelly Bean, ma in compenso è un notebook molto leggero (1.27 Kg) e maneggevole (27 x 7 x 2.2 centimetri) che sostituisce senza problemi un tablet con tastiera.

L'OS integra anche Office suite Pro 6, per creare e modificare in modo semplice documenti Word, Excel, PowerPoint e file PDF, e consente l'accesso a tutti i servizi Google, tra cui l’app store di Google Play, il web browser Google Chrome ed altre applicazioni Google come YouTube, Gmail, Translate e altro ancora. Inoltre dispone di 15 GB di cloud storage gratuito su Google Drive, sufficienti per memorizzare una grande quantità di documenti. La batteria da 8000 mAh dovrebbe garantire almeno 10 ore di autonomia, ma prima di una recensione è meglio non sbilanciarsi molto. Intanto per vederlo dal vivo, potete dare uno sguardo al primo video hands-on.

Via: Liliputing

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy