Archos ArcBook per la prima volta in videoPrima video anteprima per l'Archos ArcBook, uno dei pochissimi Androidbook disponibili sul mercato. Potenziale erede dei netbook, anche più dei Chromebook, offre estrema portabilità e una discreta versatilità (grossomodo quella di un tablet ma col vantaggio della tastiera) a un prezzo di appena 149 euro.

Archos ArcBook è uno dei primi Androidbook del mercato e sarà disponibile a partire da giugno, a un prezzo di appena 149 euro. La categoria degli Androidbook è ancora tutta da scoprire e in cerca di collocazione, soprattutto rispetto ai Chromebook, anch'essi dotati di un sistema operativo targato Google, seppur diverso da Android e pensato per un utilizzo di tipo Web oriented. Rispetto a questi ultimi comunque i notebook con Android sembrano essere ancora più economici e per questo potrebbero apparire i veri eredi dei netbook di qualche anno fa, che non ebbero successo a causa di una piattaforma sostanzialmente inadeguata allo scopo, con un OS troppo pesante e complesso e una piattaforma hardware che, pur essendo nominalmente di tipo x86, non era in grado di gestire al meglio nemmeno la semplice attività di navigazione Web, con annessa fruizione dei contenuti in streaming.

Archos Arcbook

Gli Androidbook invece, pur utilizzando processori ARM, sembrerebbero capaci di offrire prestazioni e funzionalità sufficienti per quelli che sono i task quotidiani dell'utente consumer medio, col doppio vantaggio di offrirli attraverso un ambiente ormai notissimo ed apprezzato sia su smartphone che tablet, e con la possibilità di utilizzare una tastiera fisica. A pochi giorni dalla presentazione dunque è comparso online una video preview realizzata dai colleghi francesi di Clubic e LesMobiles, che ci consente di apprezzare dal vivo questo prodotto.

Il device ha una realizzazione economica ma non per questo sciatta e poco curata. Il design ad esempio è semplice ma le linee fortemente stilizzate e pulite risultano gradevoli, mentre la cover presenta una finitura che imita l'alluminio spazzolato, aggiungendo così un tocco di eleganza che su un device di questo prezzo non è affatto scontato. Molto buona sembra anche l'espandibilità, la connettività e l'autonomia. L'Archos ArcBook infatti prevede una porta host USB, due microUSB 2.0, uno slot per schede MicroSD, moduli Wi-Fi e Bluetooth e una batteria da 8000 mAh che dovrebbe assicurare fino a 10 ore di uso continuativo.

Archos Arcbook


All’interno troviamo un SoC Rockchip RK3168 con processore ARM Cortex A9, affiancato da 1 GB di RAM e da 8 GB di memoria dedicata allo storage, a cui vanno aggiunti 5 GB di cloud storage gratuito su Google Drive. Il display infine è un 10.1 pollici da 1024 x 600 pixel. Anche la dotazione software è molto valida visto che il sistema operativo è Android 4.2 Jelly Bean, completo di Office suite Pro 6 e accesso a tutti i servizi Google, compreso Google Play, YouTube, Gmail, Translate e altro ancora. Le prime impressioni dunque sono positive e sembra proprio che questo genere di device consentirà a chi non ha esigenze specifiche di dotarsi di un portatile compatto e versatile con una spesa davvero esigua.     

Commenti