Home News Archos ArcBook: buono per lo svago, ma non per giocare

Archos ArcBook: buono per lo svago, ma non per giocare

Archos ArcBook: buono per lo svago, ma non per giocareE' disponibile il primo breve hands-on dell'Archos ArcBook, uno dei primi Androidbook ad arrivare sul mercato, dov'è in vendita al costo di 149 euro. La dotazione non è di primissimo piano ma è sufficiente per le attività di base. Il device invece è ben fatto, leggero e maneggiabile.

Sono online le prime impressioni sull'Archos ArcBook, uno dei primi Androidbook a raggiungere gli scaffali dei negozi. A pubblicare un breve hands-on è jbmm, che ha avuto l'opportunità di spacchettarlo e provarlo. La fattura è apparsa subito molto buona, la cover infatti ha una finitura metallica e in generale l'intero design è pulito e lineare, reso ancor più sobrio dalla colorazione antracite. La tastiera estesa è soddisfacente, con un layout ordinato e senza troppi compromessi sulle dimensioni dei tasti.

Archos ArcBook

Archos ArcBook Archos ArcBook

L'ArcBook, che ha un display da 10.1 pollici e 1024 x 600 pixel, contiene al suo interno un SoC Rockchip RK3168 con processore ARM Cortex A9, affiancato da 1 GB di RAM e da 8 GB di memoria dedicata allo storage, a cui vanno aggiunti 5 GB di cloud storage gratuito su Google Drive, mentre sui fianchi troviamo una porta host USB, due microUSB 2.0 e uno slot per schede MicroSD. Sono presenti anche i moduli Wi-Fi e Bluetooth e una batteria da 8000 mAh che secondo il produttore dovrebbe assicurare fino a 10 ore di uso continuativo, il tutto controllato dal sistema operativo Google Android 4.2 Jelly Bean.

Già sulla carta non si tratta di una configurazione particolarmente potente e infatti i primi benchmark hanno rilevato prestazioni non esaltanti, buone per lo svolgimento dei task quotidiani ma sicuramente non adeguate per il gaming, specialmente se prendiamo in considerazione gli ultimi titoli videoludici. Buone impressioni invece ha sollevato il display, che non è certamente un IPS ma offre una visualizzazione sostanzialmente corretta, e soprattutto la scelta dell'azienda francese di integrare una porta USB host, che consente di connettere dongle di diverso tipo, come ad esempio quello per le reti LAN.

Archos Arcbook Antutu

Archos Arcbook Antutu

Anche le prestazioni del modulo Wi-Fi sono soddisfacenti. Positiva poi la presenza del lettore Archos Video Player e dell'applicativo OfficeSuite Pro che espandono la versatilità dell'ArcBook rispettivamente in direzione multimediale e di produzione dei contenuti. L'autonomia infine è ottima, perché la batteria scelta consente di raggiungere addirittura i 4 giorni surfando su Internet, guardando film e creando qualche documento Office, anche se ovviamente utilizzare il modulo Wi-Fi o giocare accorcerà questi tempi.

Nell'insieme dunque il giudizio è positivo, l'Archos ArcBook è un device particolarmente economico, che costa come un tablet da 7 o 8 pollici ma offre in più una tastiera che facilita la produttività e uno schermo più grande, da 10.1 pollici. Con queste premesse chiedere di più sarebbe sbagliato.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy