APU AMD 7000: ecco i primi 5 processori per notebook AMD Carrizo LAnnunciate le prime APU per notebook AMD 7000 aka Carrizo L: 5 modelli che coprono la fascia entry-level con AMD E1-7010 ed E2-7110 e mainstream con le SKU A4-7210, A6-7310 e A8-7410.

L'edizione 2015 dell'AMD Financial Analyst Day è stata occasione per delineare le future strategie del chipmaker californiano ma anche per annunciare le nuove GPU e APU destinate ai notebook e desktop Windows 10. Se avete letto il nostro contributo sulle nuove schede video dedicate AMD Radeon M300 saprete che sono in grado di combinare le loro prestazioni in un sistema Gual Graphics con i sottosistemi video integrati delle APU AMD serie A. Da oggi queste APU comprendono anche alcuni nuovi modelli della serie AMD 7000, in precedenza conosciuta con il nome in codice Carrizo-L e parte della piattaforma “Carrizo” nella roadmap dei chip mobile della Casa di Sunnyvale.

AMD Carrizo

Con queste APU, AMD si è concentrata sul tema dell'efficienza energetica, cercando di raggiungere l'obiettivo di un incremento del 25% rispetto ai chip Kaveri della generazione precedente. Un progresso sensazionale se si considera che è completamente basato su miglioramenti a livello di design dell'architettura, restando invariato il processo produttivo a 28nm. L'intenzione di AMD con questa generazione di APU era di avvicinarsi in termini di prestazioni per watt alle CPU Intel Broadwell, che ricordiamo sfruttano un processo litografico a 14nm intrinsecamente più efficiente. Se AMD sarà riuscita a fare il miracolo ve lo diremo appena avremo modo di fare qualche test sui primi notebook con APU Carrizo.

AMD Carrizo è il 25% più efficiente: fino al doppio di autonomia nella riproduzione video

Vale la pena ricordare inoltre che l'impegno di AMD per la riduzione dei consumi dei suoi processori non è episodico ma di lungo termine. L'azienda ha intrapreso la cosiddetta "25x20 Energy Efficiency Initiative" che prevede un costante miglioramento del 25% dei consumi energetici a partire da Carrizo e con le prossime architetture fino al 2020. Bersaglio centrato almeno per il primo anno perché AMD vanta una durata della batteria raddoppiata nella riproduzione video e del 40% superiore nei task di produttività rispetto alla generazione precedente delle sue APU.

Resta invece l'incognita circa le prestazioni che dovrebbero essere ancora inferiori rispetto alle CPU concorrenti made in Santa Clara almeno finché non arriveranno i nuovi core Zen ad alte prestazioni nel 2016. Il divario nel puro calcolo si riduce tuttavia nell'uso quotidiano approfittando dell'architettura HSA Heterogeneous System Architecture 1.0 che sfrutta il boost del sottosistema video integrato Radeon, il 40% più veloce dell'Intel HD Graphics dei processori Core i5 (secondo quanto dichiarato da AMD). Oltre alla grafica 3D, inoltre, le APU Carrizo possono vantare un vantaggio in termini di performance multimediali perché sono i primi processori per notebook con decodifica hardware del formato video compresso HEVC H.265. I primi processori mobile Intel dotati di questa feature saranno quelli di fascia medio-bassa Braswell, mentre gli attuali Broadwell dispongono solo di una parziale decodifica hardware del codec HEVC che Intel definisce ibrida.

Ufficiali le APU AMD di 6a generazione ex Carrizo-L

Quanto inciderà la capacità di riprodurre in modo fluido e senza appesantire la CPU i video HEVC sulle scelte dei consumatori? Molto probabilmente poco ma almeno quella parte di utenti che per lavoro o passione si cimenta con i video potrebbe essere tentata dall'acquisto di un computer portatile AMD Carrizo. Un altro punto di forza dei notebook AMD Carrizo potrebbe essere rappresentato dal pieno supporto alle DirectX 12, anche se difficilmente riuscirete ad avere un framerate decente con gli ultimi titoli di gioco usando la sola grafica integrata.

Nuove soluzioni AMD Pro basate su Carrizo

AMD ha anche annunciato i piani per rilasciare le versioni Pro di Carrizo che trasferiranno in ambito enterprise i miglioramenti delle prestazioni e soprattutto i bassi consumi tipici di questi chip con l'aggiunta delle tecnologie AMD Secure per una sicurezza hardware-based. In ottica professionale sembra molto interessante la prospettiva di avere notebook AMD con una durata della batteria adeguata, tanto che AMD conta di riuscire a piazzare le sue APU Carrizo Pro in un numero doppio di client rispetto a quelli attualmente disponibili sul mercato. Tradotto: ci sarà una più ampia scelta di notebook e AIO con processori AMD Pro.

Con Carrizo debuttano anche nuove etichette con l'indicazione "6th generation" per distinguere i notebook equipaggiati con le nuove APU al primo sguardo mentre resta la suddivisione nelle serie FX, A ed E. Le APU Carrizo copriranno l'intero range dell'offerta di AMD dagli ultra-efficienti ed ultra-economici E1 ed E2 fino ai processori top di gamma A10 e FX, ma per il momento le prime SKU rilasciate si concentrano nel segmento etry e mainstream.

APU AMD serie 7000 - Carrizo-L
ModelloTDPGraficaMemoriaCoreFrequenzaCache L2
AMD A8-7410 12-25W AMD Radeon R5 DDR3 1866 MHz 4  Fino a 2.5GHz 2MB
AMD A6-7310 12-25W AMD Radeon R4 DDR3 1600 MHz 4  Fino a 2.4GHz 2MB
AMD A4-7210 12-25W AMD Radeon R3 DDR3 1600 MHz 4  Fino a 2.2GHz 2MB
AMD E2-7110 12-15W AMD Radeon DDR3 1600 MHz 4  Fino a 1.8GHz 2MB
AMD E1-7010 10W AMD Radeon DDR3 1333 MHz 2  Fino a 1.5GHz 1MB

Commenti