Home News Apple vs Samsung: la multa è dimezzata

Apple vs Samsung: la multa è dimezzata

Apple vs Samsung: la multa è dimezzataIeri, è stata emessa una nuova sentenza nel processo tra Apple e Samsung, per la violazione di alcuni brevetti. L'azienda di Cupertino dovrà accontentarsi di un risarcimento dimezzato, rispetto a quanto richiesto inizialmente.

Il processo, iniziato lo scorso luglio 2012 in California, tra Apple e Samsung per la violazione di alcuni brevetti registrati dall'azienda della Mela morsicata, si era chiuso nel 2012 con una multa salatissima di 1.050.000.000 di dollari inflitta alla società coreana. Da allora, Samsung ha cercato di dimostrare le sue ragioni, ricorrendo in appello, mentre Apple ha tentato di "appesantire" i suoi danni e la posizione della rivale, per spuntare una multa ancora maggiore. Ieri è stata emessa la sentenza di appello e, a sorpresa, nessuno dei due gruppi ha però ottenuto quanto richiesto, anche se la società coreana ha sicuramente incassato un buon risultato.

Apple vs Samsung

Il giudice incaricato del caso, Lucy Koh, ha considerato non valida dal punto di vista legale una parte del calcolo della multa inflitta nell'agosto 2012. L'errore non è piccolo, in quanto priva Apple di quasi la metà del risarcimento pattuito, circa 450.5 milioni di dollari, che saranno revisionati probabilmente in un nuovo processo per quantificare i danni relativi ai 14 prodotti Samsung con brevetti Apple violati. Tuttavia, il gruppo coreano dovrà comunque pagare la sua multa "seppur alleggerita", pari circa a 600 milioni di dollari. La multa è stata ricorsiderata perchè "La Corte ha giudicato inammissibile legalmente la teoria su cui è stato stato fondato il verdetto".

Il processo tra Apple e Samsung quindi non è ancora chiuso, anche se nel corso degli anni il risarcimento per Cupertino si è notevolmente ridotto. Nell'aprile 2011, Apple aveva chiesto 2.5 miliardi di dollari, ridotti poi a 1.05 miliardi di dollari nell'agosto 2012 per la violazione di sei brevetti Apple, di cui tre volontariamente, ed oggi passato a 589.9 milioni.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy