Home News Apple: iPhone Max, Plus e Phablet a giugno?

Apple: iPhone Max, Plus e Phablet a giugno?

Apple: iPhone Max, Plus e Phablet a giugno?Secondo le ultime voci di corridoio Apple starebbe pensando di sostituire l'attuale iPhone 5 non con un solo modello ma con ben tre differenti, un successore vero e proprio, una versione più economica dello stesso e poi una terza con display di almeno 4.8 pollici. Si tratta di ipotesi credibili?

Il mercato non è un'entità statica ma qualcosa in continua evoluzione, questo si sa. Normalmente ci siamo abituati a pensare ad Apple come un'azienda che spesso precorre i tempi, magari non sempre con prodotti maturi ma che comunque sanno anticipare i trend che, di lì a poco, tutti gli altri produttori dovranno seguire. E' accaduto per l'iPhone, il primo smartphone interamente touch, per l'iPad, il primo tablet e anche per il MacBook Air, che ha anticipato di qualche anno l'attuale trend degli ultrabook. Tuttavia proprio perché il mercato cambia continuamente anche quest'immagine potrebbe essere fallace.

Apple iPhone 5

Anche a Cupertino infatti potrebbero essere qualche volta costretti a imitare gli altri per restare competitivi, com’è accaduto di recente per il numero di device proposti. Solitamente infatti l'azienda della Mela morsicata ha sempre proposto un solo dispositivo per ciascuna tipologia di prodotto, aggiornandolo poi annualmente. La concorrenza però ha invece sempre inondato il mercato con diverse versioni di ogni prodotto, in modo da rispondere più efficacemente alle diverse esigenze dei consumatori e alle loro disponibilità economiche.

Recentemente infatti come sappiamo Apple ha dovuto accostare all'iPad anche una versione mini. Stando alle ultime indiscrezioni, di cui avevamo già parlato qualche tempo fa, questo potrebbe ora accadere anche per gli smartphone. Secondo un sito cinese citato dai colleghi di Apple Insider infatti l'azienda durante questo 2013 non sostituirà semplicemente l'attuale iPhone 5 con un nuovo modello, ma con ben tre, di cui due sarebbero versioni differenti del successore vero e proprio, mentre il terzo potrebbe essere addirittura un phablet, ossia uno di quei nuovi device con display di grandezza intermedia tra uno smartphone e un tablet da 7 pollici, con funzioni di telefono ma dotato anche di pennino, come ad esempio gli ultimi Huawei Ascend Mate e D2Sony Xperia Z e ZL, ZTE Grand S e, ovviamente, Samsung Galaxy Note, capostipite di questa tipologia di prodotti.

I cinesi suggeriscono infatti che questo iPhone avrebbe un display con diagonale di almeno 4.8 pollici e fotocamera posteriore da 8 Mpixel con lenti realizzate da Largan Precision e ne suggeriscono anche il nome, iPhone Math, un nome alquanto strano in effetti (math in inglese è l’abbreviazione comune del termine matematica), anche se, come suggerito da alcuni utenti statunitensi, si potrebbe trattare di un errore di traslitterazione del termine Max, molto più credibile riferendosi alle dimensioni del phablet, così come accade attualmente per l'iPad mini.

Degli altri due modelli non si sa nulla di certo, se non che uno dei due dovrebbe essere una versione più economica dell'iPhone normale (forse un iPhone mini?), con scocca in policarbonato disponibile in sei colori diversi al posto di quella più costosa in alluminio e vetro. Il modello principale invece dovrebbe chiamarsi iPhone 5S e non iPhone 6, come avevamo anticipato anche noi. Uno di questi modelli inoltre, presumibilmente il 5S, dovrebbe anche avere una fotocamera da ben 13 Mpixel.

Le consegne di alcuni dei materiali di assemblaggio tra cui gli schermi e le fotocamere dovrebbero iniziare tra marzo e aprile prossimi, in vista dell'esordio sul mercato, che potrebbe avvenire a giugno o luglio. Foxconn come sempre dovrebbe incaricarsi inoltre di assemblare il 90 % dell'intera produzione.

Commenti (2) 

RSS dei commenti
Se continuano con il solito sistema il 5S sarà un semplice aggiornamento del 5; hanno già avuto pesanti critiche con l'iPad 3a gen defunta in pochissimo tempo non credo faranno un passo così lungo da scompigliare il loro sistema di marketing. Potrebbe essere più facile che introducano tutte le funzioni di telefono per iPad 7 al prossimo aggiornamento.
Piuttosto rimane ancora tutto il settore Mac desktop da aggiornare e li i passi avanti sono tanti da fare!  
riky1979

riky1979

gennaio 24, 2013

In questo caso sembra Apple che voglia "imitare" gli altri. Tra l'altro non credo che questa novità fosse necessaria  
Darkstone18

Darkstone1

gennaio 24, 2013

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy