Home News Apple iPad Air 2: primi benchmark e smontaggio

Apple iPad Air 2: primi benchmark e smontaggio

Apple iPad Air 2: primi benchmark e smontaggioIl nuovo Apple iPad Air 2 è il tablet più sottile e potente mai realizzato dall'azienda statunitense, come confermano anche i primi test effettuati e il disassemblaggio, che ha anche rivelato diversi dettagli molto interessanti. Ovviamente ottenere un device spesso appena 6.1 mm richiede diversi compromessi che però, sfortunatamente, rendono le operazioni di manutenzione estremamente difficili.

E' stato ufficializzato appena una settimana fa, ma trattandosi di uno dei device più desiderati del mercato così alcuni colleghi hanno già pubblicato i primi bench e i ragazzi di iFixit hanno fatto ciò che gli riesce meglio: smontarlo completamente per vedere com'è fatto e cosa contiene al suo interno. Parliamo dell'Apple iPad Air 2, il tablet più sottile e potente mai commercializzato dall'azienda di Cupertino.

Con uno spessore di 6.1 mm infatti è più sottile anche dell'iPhone 6 ma, com'era del resto facile immaginare, le leggi della fisica impongono dei limiti che non possono essere superati per cui far stare tutto il necessario all'interno di uno chassis di queste dimensioni richiede, anzi impone, una serie di compromessi. Il primo riguarda ad esempio la batteria: il primo iPad Air ne utilizzava una da 8827 mAh, mentre il nuovo modello ha dovuto adottarne una più piccola, da 7340 mAh. Fortunatamente l'ottimizzazione del software e delle componenti hardware dovrebbe consentire di ottenere la stessa autonomia del predecessore nonostante la minor capacità.

Apple iPad Air 2 disassemblaggio

Apple inoltre ha unito in un unico pezzo il display, il pannello touch e la cover in vetro al fine di guadagnare qualche millimetro, una soluzione interessante da un punto di vista meramente ingegneristico ma sicuramente poco pratica da quello funzionale visto che così, indipendentemente da quale dei tre dovesse rompersi, sarà necessario sostituire l'intero schermo, con un esborso non indifferente. Le difficoltà sono poi aumentate dalla solita abitudine di Apple di adottare viti con teste particolari, che richiedono spesso l'uso di attrezzi non reperibili sul mercato e di usare ampiamente collanti per tenere assieme il tutto. Infine molti dei componenti sono saldati sulla stessa scheda: se voleste sostituire il connettore Lightning ad esempio sarebbe necessario cambiare l'intera scheda logica su cui è saldato.

Il risultato è che come sempre iFixit ha assegnato un punteggio di 2 su 10 al nuovo iPad Air 2. Il teardown ha anche confermato che il sensore da 8 Mpixel utilizzato per l'iPad Air 2 non è lo stesso dell'iPhone 6 ed ha mostrato che il sistema di regolazione automatica della luminanza del display è più complesso rispetto al precedente e fa uso di due sensori anziché uno e soprattutto che il cuore del tablet è il nuovo SoC Apple A8x con processore tri-core da 1.49 GHz, affiancato da 2 GB di RAM.

Proprio le prestazioni di cui è capace il nuovo SoC sono al centro dei primi test: l'iPad 2 con l'Nvidia Shield Tablet e lo Xiaomi Mi Pad 7.9, entrambi basati sull'Nvidia Tegra K1 a 32 bit e, nel caso del modello cinese, anche di un display di risoluzione pari a quella dell’Air 2. Come sappiamo infatti il K1 integra una delle più potenti GPU del mercato attuale, basata su 192 CUDA core di generazione Kepler: ebbene nei vari test svolti con GFXBench le due soluzioni si sono mostrate globalmente equivalenti, con due test in cui ha prevalso leggermente l'Apple A8x e due in cui ha invece avuto la meglio il SoC del Green Team. C'è però da osservare che l'A8x si è aggiudicato i due test offscreen, la cui risoluzione arriva a 1080P, mentre in quelli con risoluzione inferiore ha prevalso il Tegra K1 ma solo nella versione montata sullo Shield Tablet che ha un display Full HD, mentre lo Xiaomi che invece usa uno schermo da 2048 x 1536 pixel ha ottenuto punteggi inferiori. Da notare infine che il nuovo SoC offre prestazioni drasticamente superiori a quello utilizzato dal primo iPad Air, rispetto al quale ha fatto segnare spesso punteggi almeno doppi e in qualche occasione addirittura tripli.

Apple iPad Air 2 benchmark

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy