Home News Apple e Asus tagliano la produzione di notebook

Apple e Asus tagliano la produzione di notebook

Apple e Asus tagliano la produzione di notebook La crisi economica mondiale potrebbe iniziare a compromettere anche il mercato tecnologico. I primi sintomi arrivano da Apple e Asus, che riducono la produzione OEM dei propri notebook.

Secondo quanto rilasciato dal giornale cinese Commercial Times, Apple e Asustek Computer hanno comunicato recentemente di voler ridurre il carico di notebook affidati ai partner OEM per la produzione. Il taglio consisterebbe in circa il 20-30% delle ordinazioni totali e partirà dal quarto trimestre 2008. Ricordiamo che Apple e Asus hanno esternalizzato la produzione dei propri computer portatili a due società OEM, tra le più importanti sul mercato, quali Quanta Computer e Pegatron Technology.

Asus G71

Asus ha stimato una distribuzione di circa 1.7 milioni di notebook nel quarto trimestre dell'anno, una cifra senza dubbio inferiore rispetto alle previsioni iniziali, pari a 6 milioni di unità entro la fine del 2008. Probabilmente, i prossimi mesi seguiranno l'attuale trend con una consistente riduzione delle vendite ed un successivo taglio della produzione di notebook per i partner OEM. Di solito, l'ultimo trimestre dell'anno rappresenta il periodo più fruttuoso per il mercato hi-tech, ma la crisi economica mondiale potrebbe compromettere anche questo settore.

 

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy