Apple: Boot Camp 3.1 supporta Windows 7 La società di Cupertino, diretta da Steve Jobs, ha rilasciato un aggiornamento per Boot Camp (passa alla versione 3.1), che garantisce il supporto per Windows 7. L'update è consigliatissimo.


Sin dal lancio di Windows 7, i possessori di un computer Mac aspettavano che l'azienda della Mela Morsicata aggiornasse anche Boot Camp, affinchè il nuovo sistema operativo di Microsoft potesse essere supportato dal proprio computer desktop o notebook. Finalmente, nella giornata di ieri, l'azienda di Cupertino ha pubblicato la nuova versione Boot Camp 3.1, che supporterà Windows 7, oltre a Windows XP e Windows Vista. Tuttavia Boot Camp 3.1 è riservato solo agli utenti Mac OS X 10.6 Snow Leopard. Vi ricordiamo che Boot Camp permette all'utente di installare su una partizione o su un altro hard disk del proprio Mac, un sistema operativo Windows (è richiesta una copia autentica), più naturalmente Mac OS X.

Apple Boot Camp

Attenzione, comunque, Windows 7 non è supportato da MacBook Pro 15 e 17 pollici, prodotti dal loro debutto sino alla fine del 2006. Oltre a Boot Camp 3.1, Apple mette a disposizione Boot Camp Utility for Windows 7 Upgrade, un'applicazione che aiuta a migrare senza difficoltà da Windows Vista a Windows 7, se il primo sistema operativo è già installato sul Mac. Potete scaricare Boot Camp 3.1 per Windows 7 a 32bit (380MB) e per Windows 7 a 64bit (274MB) direttamente dal sito ufficiale Apple.

 

Commenti