Home News Anticipazioni su Nvidia Tegra 3

Anticipazioni su Nvidia Tegra 3

Nvidia Tegra 3 in arrivoNvidia Tegra 3, una nuova piattaforma per smartphone, tablet e smartbook, è uno degli ingredienti con cui il chipmaker americano conta di uscire dalla crisi. Presto nuovi dettagli sulle sue caratteristiche tecniche.

Jen-Hsun Huang, carismatico CEO di Nvidia, ha dichiarato ai cronisti di CNet che il chipmaker sarebbe finalmente pronto al riscatto dopo due anni difficilissimi, dovuti alla concomitanza della crisi economica, che ha spinto i consumatori a preferire PC a basso costo, e di un problema nel processo produttivo dei propri chip, emerso nel 2008 e costato quasi 300 milioni di dollari in costi di riparazione e sostituzione, cui si sommano altri 200 milioni di dollari per una class action promossa dai clienti insoddisfatti.

Questi problemi si sono tradotti in una perdita di quote di mercato del 19% nel secondo trimestre nel 2009 e del 25% nel corrispondente periodo del 2010.

Dispositivi Nvidia Tegra

La svolta potrebbe arrivare con la nuova piattaforma per smartphone e tablet PC che, secondo indiscrezioni, Nvidia si starebbe apprestando ad ufficializzare. Parliamo di Nvidia Tegra 3, la terza generazione della piattaforma Nvidia basata su architettura ARM: la prima, indirizzata esclusivamente agli smartphone ed ai player tascabili è stata adottata da Microsoft Zune HD, la seconda, annunciata al CES 2010, è articolata in due versioni differenti, AP20 per smartphone, e T20 per tablet. Ed in effetti fra i sample di nuovi design alla fiera americana comparivano i pad Compal, MSI Wind Pad, Quanta e Notion Ink Adam.

Come i suoi predecessori anche Tegra 3 sarà un SoC, i cui elementi principali saranno un processore ARM ed un sottositema video Nvidia. Facile prevedere che la nuova generazione di chip farà vanto di complete features multimediali in Alta definizione e apporterà miglioramenti sotto i profili dell'efficienza energetica e delle prestazioni.

I primi dispositivi Tegra 3, sigla T30, sono attesi per la metà del 2011. C'è un anno di tempo per smaltire le scorte di chip Tegra 2.