Home News Android: Microsoft, Nokia e Oracle denunciano Google

Android: Microsoft, Nokia e Oracle denunciano Google

Android: Microsoft, Nokia e Oracle denunciano GoogleLe Autorità garanti della concorrenza, a Bruxelles, hanno ricevuto una nuova denuncia ai danni di Google, accusata di abuso di posizione dominante. Questa volta è Android nell'occhio del ciclone.

Dopo aver passato al setaccio le pratiche di Google sulla ricerca online, la Commissione europea potrebbe essere interessata ad un'indagine anche al settore dei sistemi operativi mobile. In particolare, il New York Times riferisce che le autorità della CE hanno ricevuto una nuova denuncia da parte di un gruppo, chiamato FairSearch Europe.

Google Play

Il denunciate è in realtà costituito da diverse società, tra le quali troviamo Microsoft, Nokia ma anche Oracle. FairSearch è composto da membri che hanno già intrapreso azioni legali nei confronti di Google o suoi partner, tra cui denunce per violazione di proprietà intellettuale. Tuttavia, l'oggetto di questa denuncia è ben diverso: abuso di posizione dominante. Le società ritengono che Google utilizzi Android per imporre le sue applicazioni.

M.Vinje, avvocato di parte civile, afferma che i produttori partner di Android che desiderano installare applicazioni ufficiali sono tenuti a mettere in evidenza queste app, ad esempio posizionandole sulla schermata princiapale dell'OS. Secondo i membri della FairSearch, Google sta cercando di sfruttare la popolarità di Android per imporre i propri servizi ed oscurare le offerte concorrenti, in diversi campi (e-mail, mappe, video...).

Il mese scorso, FairSearch ha inviato una lettera alla ICANN, ente internazionale non-profit che gestisce la rete Internet, per vietare l'acquisizione di alcune estensioni per nomi a dominio, quali .map, .search, e .fly. Nel mese di agosto, il gruppo si oppose all'acquisto delle guide turistiche Frommer.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy