Home News Dual-boot con Android nel codice di Chrome OS. Ma è ancora necessario?

Dual-boot con Android nel codice di Chrome OS. Ma è ancora necessario?

Dualboot con Android nel codice di Chrome OS. E' tardi?Gli sviluppatori di Chromium OS aggiungono l'opzione Android al boot di una board Chrome OS. Ma notebook e tablet dualOS o dual-boot Android e Chrome OS sono ancora necessari o saranno superati dalla possibilità di portare le app Android su Chrome OS con ARC?

Ci siamo già occupati dell'eventualità che Google potesse sviluppare device dualOS Android e Chrome OS mettendo fine all'incertezza circa il ruolo che devono avere i due sistemi operativi. Nel corso del tempo, infatti, Chrome OS è tracimato dai chromebook agli AIO chromebase, ai mini-PC chromebox e persino alle TV stick come Asus Chromebit, invadendo alcune categorie di prodotto su cui Android è fortemente radicato, mentre Android d'altro canto era finito sui notebook facendo nascere una nuova classe di laptop low cost definita androidbook e che sembrava destinata a competere proprio con i chromebook.

Una bella confusione alimentata anche dal fatto che le vecchie categorie dei notebook, tablet e smartphone sono diventate molto più sfumate e si iniziano ad affermare device trasformabili in grado di interpretare più ruoli.

ASUS Chromebook Flip è il primo chromebook ibrido ma non ha dualOS Android

La soluzione sembrava potessero essere sistemi dualOS ibridi e convertibili, in grado di far girare Android quando ci si trova in modalità tablet e Chrome OS quando ci si aggancia ad una dock o si passa alla modalità laptop. In realtà il primo chromebook convertibile in tablet, ASUS Chromebook Flip, non ha nulla di simile a detta dei pochi che hanno avuto modo di provarlo dal vivo. Google si è limitata ad aggiungere la tastiera virtuale di Android ed a poche altre modifiche per consentire di poter utilizzare Chrome OS con il touchscreen.  

L'ipotesi del dualOS o comunque di un dual-boot Android-chrome OS resta tuttavia plausibile e infatti, come riporta Chromestory, gli sviluppatori al lavoro sul codice di Chromium OS hanno aggiunto delle modifiche che dovrebbero consentire di avere l'opzione Android all'avvio.

Questa opzione sembra indirizzata per il momento ad una specifica development board denominata ryu, anche se su questo punto potrete ricavare informazioni più attendibili voi stessi scorrendo la discussione in atto fra gli sviluppatori di Chromium OS per la revisione di questa funzionalità.

Le revisioni che aggiungono Android al boot di Chrome OS

Qualcosa si muove, quindi, anche se allo stato attuale permane la massima incertezza. E ad alimentarla è proprio Google che su questo tema offre spunti discordanti. Oltre ai cenni fatti precedentemente, c'è anche da considerare che recentemente è stato rilasciato pubblicamente ARC, o App Runtime for Chrome (Beta), uno strumento di sviluppo che in precedenza Google stava testando con un ristretto numero di partner.

Grazie ad ARC si può facilmente fare il porting delle app Android su Chrome, mantenendo l'integrazione con Google Play Services. Quando questo tool uscirà dalla fase beta e verrà completato con tutte le funzionalità che per il momento sono ancora in nuce, saranno davvero necessari portatili o tablet dualboot o dualOS Android e Chrome OS?

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy