Home News Android 4.0 ICS ottimizzato per CPU Intel

Android 4.0 ICS ottimizzato per CPU Intel

Android 4.0 ICS ottimizzato per CPU IntelDella possibilità di utilizzare il sistema operativo Android 4.0 Ice Cream Sandwich su sistemi x86 se ne sta parlando da qualche settimane. La conferma arriva da un esponente del team Intel, il quale promette smartphone con Android 4.0 entro il prossimo anno.

L’impiego del sistema operativo Android 4.0 ICS su processori x86 non è una grossa sorpresa. Già nelle scorse settimane si è dibattuto abbondantemente su questo argomento e tale possibilità sembrava effettivamente imminente. In una recente intervista del sito ComputerWord ad un rappresentante di Intel emerge che il codice del nuovo Android 4.0 Ice Cream Sandwich sarà ottimizzato proprio al fine di offrire supporto ai sistemi basati su architettura Intel.

Android

Lo stesso tipo di ottimizzazione riguarderà anche l’architettura MIPS. Non appena Android 4.0 sarà rilasciato ufficialmente, sarà possibile pensare ai primi dispositivi che potrebbero essere resi disponibili nel corso di pochi mesi. Intel è stata per molto tempo impegnata nel progetto MeeGo OS che non ha dato i risultati sperati. Il chipmaker californiano sta seguendo con enorme interesse gli sviluppi dell’azienda di MountainView e, in particolare, del suo sistema operativo che sta dimostrando grandi capacità di adattamento.

Il supporto alla architettura x86 di Android permetterà ad Intel di lanciarsi in un settore piuttosto promettente. E’ molto probabile che, già nel corso dei prossimi mesi, sarà possibile usufruire di modelli basati su nuovi processori x86 di Intel che potrebbero dare nuova linfa vitale ad un segmento, quello dei tablet e degli smartphone evoluti, ancora tutto da scoprire. Ricordiamo, infatti, che Google Andoid è un OS open source che consente ai produttori di personalizzarlo e di integrarlo in una vasta gamma di soluzioni.

Tra le più bizzarre, viene in mente Motorola Corvair, uno speciale telecomando evoluto dotato di display touchscreen e basato sulla release Ice Cream Sandwich di Android. C’è da considerare anche l’atteso debutto dell’OS Windows 8 che ha garantito la compatibilità con i processori ARM. Da questo punto di vista, gli utenti si troveranno a destreggiarsi tra soluzioni versatili e maggiormente flessibili che sapranno rispondere con maggiore precisione alle proprie necessità.

Via: Phandroid

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy