Home News Android 3.0: prime indiscrezioni

Android 3.0: prime indiscrezioni

Android 3.0: prime indiscrezioniCominciano a trapelare le prime notizie relative a Gingerbread, nome in codice della nuova versione 3.0 di Google Android, il sistema operativo open-source dell'azienda di Mountain View.

Gingerbread, alias Android 3.0, successore di Froyo (Android 2.2), potrebbe essere lanciato ufficialmente entro la fine dell’anno in corso. Android 3.0 sarà il sistema operativo che equipaggerà i device di prossima generazione e che introdurrà interessanti novità rispetto ai suoi predecessori. Non v’è dubbio che, dal suo primo lancio, Android abbia saputo conquistare un elevato grado di maturità che lo sta facendo preferire a molti altri sistemi operativi più blasonati, probabilmente anche grazie ad una versatilità e un carattere orientato alla personalizzazione di elevato profilo.

Android

Parliamo dei requisiti minimi: sul versante del processore sarà necessario un modello da almeno 1GHz di frequenza per poter far girare il sistema operativo con la adeguata fluidità. La memoria RAM deve ammontare a 512 MB mentre, in virtù delle variazioni sulla risoluzione, sarà necessario un display con diagonale da 3,5 pollici in su. A quanto pare, dunque, si tratta di requisiti raggiunti da molti dei terminali attualmente in commercio e, ancora di più, da quelli che verranno prodotti in futuro. Ma è anche vero che i terminali meno recenti non potranno godere dei vantaggi della versione 3.0 di Android dovendo ripiegare sulle release 2.1 o 2.2.

Ma quali sono alcune delle novità più importanti? Oltre ad una interfaccia utente che ha subito un rinnovamento radicale, viene introdotto il supporto alla risoluzione di 1.280x760 pixel. Questa caratteristica rende Gingerbread adatta anche a dispositivi diversi da smartphone. Grosso giovamento potrebbero riceverlo device con display con diagonale anche superiore ai 4 pollici. Un’altra importante novità consiste nella possibilità, da molti attesa, di poter disabilitare le interfacce di terze parti (ad esempio Sense di HTC) in modo semplice ed immediato.

Questo cambiamento contribuisce ad innalzare il livello di personalizzazione di cui l’utente dispone. Android 3.0 di Google dovrebbe essere reso disponibile a partire dal mese di ottobre mentre si prevede che i primi device ad implementarlo potranno essere distribuiti in concomitanza con il periodo natalizio.

 

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy