Home News AMD cresce e licenzia 500 dipendenti

AMD cresce e licenzia 500 dipendenti

AMD cresce e licenzia 500 dipendenti Nel quadro di una ristrutturazione e riorganizzazione dopo ingenti perdite finanziarie relative ai trimestri precedenti, AMD ha annunciato ieri di aver tagliato un consistente numero di posti di lavoro, circa 500 dipendenti su 15.500 totali dell'azienda, mentre il suo fatturato inizia a salire.

AMD aveva dichiarato in passato di voler effettuare almeno 1700 licenziamenti nel corso dei mesi, ma oggi circa 500 lavoratori lasceranno i laboratori AMD. Ricordiamo inoltre che circa 3000 lavoratori dipendenti agli inizi del 2009 dovranno raggiungere la nuova società, The Foundry Company, creata in partenariato con Advanced Technology Investment Company di Abu Dhabi (ATIC), che garantirà la produzione di microprocessori e lo sviluppo di nuove tecnologie di fabbricazione, mentre AMD si concentrerà sullo sviluppo di nuovi chip.

AMD fabbrica

Per quanto riguarda il terzo trimestre 2008, AMD ha registrato le performance migliori mai raggiunte nel segmento grafico con un aumento del 19,5% nelle vendite di soluzioni grafiche per PC (inclusi prodotti discreti e integrati) rispetto al periodo precedente. Sempre nel terzo trimestre, la società ha registrato una crescita anche nella grafica notebook con un incremento pari al 41% rispetto al secondo trimestre. A seguito dell'introduzione di ATI Radeon HD 4870 X2 e dei lanci di ATI Radeon HD 4000 Series e ATI Radeon HD 3000 Series, AMD può vantare la migliore offerta di prodotti grafici discreti di sempre.

 

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy