Home News AMD chiude il 2008 in rosso

AMD chiude il 2008 in rosso

AMD chiude il 2008 in rosso Dopo aver annunciato all'inizio della settimana il licenziamento di 1100 lavoratori dipendenti, AMD pubblica oggi i suoi risultati finanziari per il quarto trimestre del 2008. La crisi economica mondiale colpisce anche AMD, che registra la nona perdita trimestrale consecutiva.

Come previsto, l'azienda di Sunnyvale pubblica un fatturato in calo del 33% su un anno (- 35% rispetto al terzo trimestre) a 1.162 miliardi di dollari. Sul periodo, le perdite risultano più significative di quelle previste dagli analisti ed ammontano a 1.424 miliardi di dollari (2.34 dollari per azione). Sull'intero anno del 2008, i redditi dell'azienda sono pari a 5.808 miliardi di dollari per 3.098 miliardi di dollari di perdita, diminuita livemente rispetto al 2007 (- 3.379 miliardi di dollari). Un brutto periodo dunque per AMD che registra la sua nona perdita trimestrale consecutiva.

AMD Turion 64 X2

A nulla è servita dunque, la nascita della nuova società The Foundry Company, derivata dal parternariato con ATIC (Advanced Technology Investment Company) di Abu Dhabi, ed incaricata della produzione di dispositivi AMD/ATI. AMD al contrario si concentra sullo sviluppo e la progettazione di chip. A causa delle condizioni economiche attuali e della debole visibilità sul mercato informatico, AMD non ha voluto avanzare previsioni per il primo trimestre del 2009, che segnalano tuttavia un fatturato in perdita.

Per migliorare la sua condizione, AMD conta sulle sue schede grafiche Radeon HD4000 che dovrebbero essere integrate presto nei nuovi computer portatili in versione mobile. Ricordiamo infine che AMD ha venduto la sa divisione grafica Imageon a Qualcomm per 65 milioni di dollari.

 

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy