Home News AMD Athlon 64 X2 QL-64 vs Intel Core 2 Duo T6500

AMD Athlon 64 X2 QL-64 vs Intel Core 2 Duo T6500

AMD Athlon 64 X2 QL-64 vs Intel Core 2 Duo T6500Parecchi produttori di notebook propongono soluzioni entry-level economiche basate su piattaforma Intel Montevina ed AMD Puma; due tra i processori più popolari del segmento economico sono stati messi a confronto.

Grazie alla commercializzazione di microprocessori sempre più potenti, ed all'imminente arrivo delle nuove piattaforme mobile Intel Calpella ed AMD Tigris, è possibile acquistare notebook mainstream entry-level a prezzi veramente convenienti. Sia Intel che AMD offrono infatti soluzioni economiche dotate di CPU di fascia bassa e comparti grafici integrati, che ben si adattano agli utenti desiderosi di ottenere una esperianza computazionale di base. I colleghi di Anandtech hanno messo alla prova due notebook Gateway della serie NV5000, Gateway NV5214u e Gateway NV5807u, che condividono la maggior parte delle caratteristiche tecniche (compreso lo chassis) ma dispongono di piattaforme differenti: Intel Montevina ed AMD Puma.

Test batteria

Gateway NV5214u monta un processore AMD Athlon 64 X2 QL-64 da 2.1GHz su chipset AMD RS780MN con comparto grafico integrato ATI Mobility Radeon HD3200, mentre Gateway NV5807u usufruisce di un Core 2 Duo T6500 da 2.1GHz su chipset Intel GM45 con chip IGP Intel GMA X4500HD a memoria condivisa. Entrambi i sistemi sono dotati di 4GB di memoria DDR2 da 667MHz ed un hard disk SATA da 320GB e 5400 rpm, ma anche del medesimo sistema operativo Microsoft Windows Vista Home Premium in versione da 64 bit, per non falsare il risultato. In realtà il test non ha rivelato alcuna sorpresa: nel test batteria, come era pronosticabile, il sistema Intel è stato in grado di ottenere mediamente il 28% in più di autonomia.

Nei test performance che privilegiano la potenza computazionale pura, il Core 2 Duo T6500 di Intel ha ottenuto un netto vantaggio nei confronti di AMD Athlon 64 X2 QL-64. Le applicazioni che al contrario davano più peso alle performance grafiche, hanno dato la palma della vittoria ad il notebook AMD based: il comparto grafico ATI Mobility Radeon HD3200 dispone infatti di una potenza nettamente superiore rispetto ad Intel GMA X4500HD, cosa ben nota da tempo. Alla prova del comfort acustico infine, la piattaforma Intel ha ottenuto un lieve vantaggio in termini di decibel.

Test applicazioni grafiche

All'interno del mercato entry-level dunque, le soluzioni AMD sono consigliate per la loro economia agli utenti che hanno intenzione di fare un uso prevalentemente multimediale del proprio notebook. Per le attività di tipo small office, i sistemi economici proposti da Intel continuano ad essere superiori, offrendo una maggiore autonomia e potenza di calcolo. Mentre i segmenti mid-range ed high-end del mercato notebook sono sotto il completo predominio di Intel, la piattaforma Puma rimane competitiva almeno per il settore ultra-economico.

Il chip-maker è pronto a riscattarsi affidandosi alla nuova piattaforma AMD Tigris, il cui esordio è previsto per il mese di settembre: dal momento che la piattaforma Calpella sarà caratterizzata inizialmente da soluzioni high-end basate su CPU quad-core Clarksfield, a meno di non assistere ad un ulteriore sviluppo della piattaforma attuale Intel Montevina/Centrino 2, Tigris avrà campo libero fino al lancio dell'architettura Intel Westmere (primo trimestre 2010), shrink di Nehalem a 32nm, che porterà nuovamente in campo le CPU dual-core Arrandale per il mercato mainstream.

 

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy