Amazon Kindle Fire Tablet è qui!Amazon ha presentato il suo primo tablet, Amazon Kindle Fire Tablet, che si preannuncia un vero ammazza giganti: display IPS da 7 pollici, processore dual core da 1.5 GHz e una versione fortemente personalizzata di Android a un prezzo di 199 dollari.


Alla fine è arrivato: anche Amazon è scesa in campo con un proprio tablet, per fronteggiare l'avanzata di questi device che stanno lentamente uccidendo gli eReader, mettendo così a rischio il core business di Amazon e del suo store online, che invece dovrebbe diffondersi proprio come servizio cloud based. E' così che Kindle, lo storico eReader dell'azienda statunitense, si è trasformato in Amazon Kindle Fire, un tablet ricco di sorprese come vedremo e proposto a un prezzo che definire aggressivo è poco.

Amazon Kindle Fire

Ovviamente Kindle continua a evolversi anche come semplice eReader, ma Kindle Fire Tablet unisce ora i vantaggi e la maggior flessibilità d'uso di un tablet alla stretta integrazione della piattaforma di servizi cloud based del gigante statunitense. Kindle Fire si presenta dunque con uno chassis dal design raffinato e moderno, con linee essenziali, una colorazione nera e gli spigoli arrotondati. L'aspetto è compatto e il dispositivo abbastanza leggero.

Amazon Kindle Fire

Kindle Fire infatti misura 190 mm x 120 mm x 11.4 mm, per un peso di 413 g. Il punto forte è comunque decisamente il display, un 7 pollici con risoluzione di 1024 x 600 pixel e tecnologia IPS, che assicura una qualità generale decisamente elevata e un ampio angolo di visione sul piano orizzontale. A completare il tutto troviamo il famoso vetro protettivo Cornering Gorilla Glass. Sotto al cofano invece c'è il SoC Texas Instruments OMAP 4430 composto da processore dual core ARM Cortex A9 a 1.2 GHz e sottosistema grafico PowerVR SGX540 e 8 GB di memoria interna dedicata allo storage.

Amazon Kindle Fire

La connettività è affidata unicamente al modulo WiFi, manca dunque il 3G ma a detta di Amazon serve a mantenere basso il prezzo finale che, come vedremo, è davvero molto competitivo. Il sistema operativo è il classico Google Android, ma Amazon ha impiegato molte risorse per modificarlo secondo le proprie esigenze. Sostanzialmente la novità maggiore è la possibilità di visualizzare la propria libreria virtuale in maniera visuale, comprendendo sia libri che video e musica, sia conservati localmente che nello spazio online messo a disposizione dai servizi cloud di Amazon.

Amazon Kindle Fire

Inoltre è stato dato molto peso al multitasking ed ora è possibile ad esempio riprodurre musica mentre siamo in altri applicativi. Ma ovviamente l'aspetto più importante è costituito dalla forte integrazione con tutti i servizi offerti da Amazon stessa. Tramite il Kindle Fire potremo dunque avere accesso a tutte le riviste a colori più importanti, come Wired, Vanity Fair o GQ, a una libreria di oltre 100.000 titoli tra film e spettacoli TV, ai giochi più amati come Fruit Ninja, Plants Vs. Zombies o Angry Birds, alla ricchissima libreria Amazon, composta da oltre 1 milione di titoli e a ben 17 milioni di brani musicali.

Amazon Kindle Fire

Oltre a tutto ciò potremo contare sullo spazio di storage gratuito offerto da Amazon e su una mail app in grado di aggregare tutti i nostri account sui più importanti servizi come Gmail, Yahoo!, Hotmail, AOL etc. gestendoli da un'unica interfaccia. Infine il Kindle Fire è in grado di leggere i nostri documenti PDF, Office etc. ed integra il servizio WhisperSync e un nuovo browser, chiamato Silk. Il primo è un servizio che sincronizza automaticamente la nostra libreria, i bookmark, le note e l'ultima pagina letta attraverso tutti i nostri dispositivi.

Amazon Kindle Fire

WhisperSync inoltre è ora in grado di ricordare anche a che punto di un filmato siamo arrivati e di farcelo ritrovare nella stessa posizione anche sugli altri dispositivi. Silk infine è un nuovo browser che, sfruttando la potenza di calcolo dei server Amazon, offre un'elevata velocità di visualizzazione delle pagine visitate. Amazon Kindle Fire viene proposto al prezzo di 199 dollari e, in occasione del lancio, Amazon offre anche una versione trial di 30 giorni di Amazon Prime, un pacchetto di servizi per gli utenti premium, che solitamente costa 79 dollari l'anno e che permette di fruire di video e musica in una maniera molto simile a quella proposta dal network NetFix. Insomma la battaglia è aperta, vedremo se il successo arriderà a questo interessante device.

Commenti