Home News Acer Swift 1 (SF114-32) con Intel Gemini Lake. Primi benchmark

Acer Swift 1 (SF114-32) con Intel Gemini Lake. Primi benchmark

Acer Swift 1 (SF114-32) con Intel Gemini Lake. Primi benchmarkGli ingegneri della FCC hanno testato un nuovo Acer Swift 1 (SF114-32) con processore Intel Silver Pentium N5000 (Gemini Lake), il refresh del modello attuale dotato di chip Braswell (N3060). Prime informazioni e benchmark.

Abbiamo visto il primo notebook con Intel Gemini Lake lo scorso autunno (ricordate?) in tempi non sospetti, quando Intel non aveva ancora annunciato ufficialmente i nuovi processori e non si conoscevano le loro specifiche tecniche. Ma ora è tutto diverso: Intel ha presentato i chip Intel Pentium Silver e Intel Celeron per computer portatili e PC desktop e le unità sarebbero già in mano ai produttori che, nel giro di qualche mese, rinnoveranno le proprie famiglie di dispositivi.

Acer Swift 1

 

Ed i primi indizi, chiari ed inequivocabili, sono già disponibili nel database della FCC. L'ente americano responsabile delle certificazioni per i moduli wireless in USA ha testato un nuovo notebook che, considerando l'analogia tra i codici prodotto, pensiamo essere il refresh dello Swift 1 da 14 pollici (SF114-32). Non sappiamo ancora se l'azienda taiwanese abbia progettato un restyling del design, visto che sono quasi due anni che lo Swift 1 adotta lo stesso chassis, ma senza dubbio ci saranno novità per la piattaforma hardware.

L'attuale modello (SF114-31) - in circolazione anche in Italia - è basato sul processore Intel Celeron N3060 Braswell, mentre il prossimo (SF114-32) sarà dotato di un processore Intel Pentium Silver N5000 (Gemini Lake) da 2.7 GHz quad-core con GPU Intel UHD 605 da 750 MHz. E la contro-prova arriva proprio da Geekbench 4, un programma di test sintetico che negli ultimi anni è diventato il punto di riferimento indiscusso per tutti i recensori di smartphone, notebook e desktop. Lo usiamo anche noi nelle nostre recensioni per i test delle prestazioni in single threading ed in multithreading dei core di calcolo delle CPU in accoppiata ai tradizionali SuperPi e 7Zip.

Acer Swift 1 (SF114-32) da FCC

Intel Gemini Lake vs Intel Braswell su Geekbench

Geekbench 4 assegna al processore Intel Pentium Silver N5000 (Gemini Lake) dello Swift 1 un punteggio di 2057 in single-core e di 5614 in multi-core con un sostanzioso incremento di prestazioni rispetto ai precedenti chip Apollo Lake Intel Celeron N3450 (+56% in single-core e +51% in multi-core) ed Intel Pentium N4200 (+39% in entrambi i test).

I tre processori a confronto hanno tutti 4 core, un TDP di 6W, litografia a 14nm e una frequenza di clock di base di 1.10GHz. Il vantaggio in termini di performance della CPU Gemini Lake sta tutto nella nuova architettura dei core GoldMont Plus che raddoppia l'ammontare di cache L2 portandolo a 4MB ed apporta una serie di miglioramenti ed ottimizzazioni sul versante dell'efficienza termica che hanno consentito di spingere questi processori fino alla frequenza massima di 2.7GHz in burst mode.

Contribuisce a rendere il sistema più reattivo anche un nuovo controller di memoria che supporta moduli DDR4 o LPDDR4-2400. Infine, i nuovi processori Intel Gemini Lake integrano al loro interno anche una GPU Intel Gen9LP con una VPU in grado di gestire il decoding/encoding 4K HEVC e VP9 ed una connettività integrata WiFi+BT che permetterà di risparmiare spazio sulla motherboard e costi sul BOM.

Se confrontiamo poi le performance dell'Acer Swift 1 SF114-32 con quelle dell'attuale Swift 1 SF114-31, basato su processore Braswell Intel Celeron N3060, il divario si allarga ulteriormente: la vecchia CPU ottiene un punteggio di soli 1174 punti in single-core e 2083 in multi-core perché provvista di una architettura più datata e di soli 2 core di calcolo.

Acer Swift 1

Il pronostico è estremamente facile: il prossimo Acer Swift 1 sarà un ultraportatile ultrasottile, con dissipazione passiva e con prestazioni più rotonde sia sul versante multimediale sia su quello della produttività, offerto ad un prezzo economico ed accessibile a tutti. Resterà un notebook essenziale ma completo per svolgere tutte le principali attività quotidiane (guardare un film, compilare fogli di calcolo, navigare su Internet e rispondere alle mail) e garantirà un importante incremento nella produttività e nell'autonomia, che dovrebbe sfiorare le 15 ore.

Al momento non abbiamo dettagli sul resto delle specifiche tecniche ma, grazie alle prime prevendite online (qui e qui), abbiamo raccolto alcune informazioni su determinate SKU: display Full HD da 14 pollici, 4GB di memoria DDR4 e 128 o 256 GB di storage eMMC, a seconda delle configurazioni. Acer Swift 1 (SF114-32) non è ancora ufficiale, ma potrebbe essere presentato nel corso della primavera (aprile-maggio) con altri notebook e Mini PC dotati di Gemini Lake. I prezzi probabilmente saranno più alti del previsto, intorno ai 550-650 euro, ma forse è un po' troppo presto per fare queste valutazioni.

Commenti (2) 

RSS dei commenti
Se i primi portatili con un processore di fascia bassa costa 550-650€ non è più di fascia bassa. Spero che i costi di questi portatili (ripeto con processori di fascia bassa) non sia così alto. A questo punto non ha senso comprare un Pentium. Basta comprare un i3 o i5 con quel prezzo.  
Fedrik26

Fedrik26

marzo 09, 2018

Ciao Fedrik26, i prezzi li abbiamo riportati così come li abbiamo trovati ma penso siano destinati a livellarsi verso il basso in tempi rapidissimi  
Staff

Staff

marzo 12, 2018

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy