Home News Acamar Transformer: da mini notebook a tablet in un gesto

Acamar Transformer: da mini notebook a tablet in un gesto

Acamar Transformer, mini notebook convertibile in tabletAcamar Transformer è un MID o un mini notebook convertibile, proposto da un produttore cinese sconosciuto ma interessante per il design e per alcune soluzioni tecniche, come lo schermo che ruota su sé stesso e permette di impiegarlo come un tablet (o meglio uno slate windows 7).

Sembra uno strano miscuglio dei MID e degli ultraportatili più eccentrici apparsi sul mercato negli ultimi 2 anni: è evidentissima la somiglianza con il Sony VAIO P di seconda generazione, ma lo schermo è in grado di ruotare attorno alla cornice come sul Dell Inspiron Duo o sul più recente Novero Solana.

Si chiama Acamar Transformer ed è un mini notebook convertibile made in China, con formato da 8,9pollici e risoluzione di 1024x600. Il brand ci risulta sconosciuto, quindi prima di incuriosirvi con l'elenco delle caratteristiche tecniche di questo device, vi invitiamo alla massima prudenza e di non avventurarvi in un acquisto affrettato dall'estero.

Acamar Transformer in modalità tablet

Al prezzo di circa 460 dollari al cambio, Acamar Transformer offre una dotazione hardware di derivazione netbook, con processore Intel Atom N450, 2GB di memoria RAM DDR3 e 120GB di hard disk. Il sistema operativo è Windows 7. Non male, per un dispositivo così compatto, anche se sembra che per risparmiare sugli ingombri il produttore sia stato costretto ad integrare una batteria a bassa capacità, da soli 3000mAh, che dovrebbe garantire un'autonomia di circa 2 ore e mezza.

Il sistema di rotazione dello schermo del mini notebook AcamarNell'elenco delle specifiche compare anche una uscita HDMI, che però è assente sul prodotto, e che comunque non sarebbe supportata dal sottosistema video integrato nel processore.

Acamar Tablet in modalità notebook

Fonte Liliputing

Commenti (3) 

RSS dei commenti
Una soluzione simile mi pare fosse stata proposta anche da dell tempo fa come mi pare che il progetto non portò a nulla di fatto. E' una versione alternativa al metodo di ribaltamento dello schermo fin qui usato e l'idea a me piace. Come immagine mi ricorda molto i Flybook che non so neppure se esistano ancora. I 120Gb immagino non siano SSD e questa è una pecca, sarebbero andati bene anche 32Gb ma SSD vista la tipologia di prodotto. Spero che Asus non intenti causa per il nome come farebbe Apple! Mi piacerebbe vederlo con Windows8, con adeguamento dei componenti deboli, per vedere che prestazioni ha, dato che sarebbe un buon prodotto che si potrebbe ritagliare una nicchia nel mercato.  
riky1979

riky1979

marzo 22, 2012

e come potrebbe intentare causa Asus se è stata già citata in giudizio da Hasbro per il brand Transformer Prime? smilies/smiley.gif
Windows 8 ci gira sicuro ma non "full optional" come abbiam detto qui
https://plus.google.com/u/0/111432257866056220414/posts/K6ciPH3Czg6  
Dgenie

Dgenie

marzo 22, 2012

Nel mio post indicavo appunto adeguamento dei componenti deboli come lo schermo per arrivare ad usare Windows8 con la sua interfaccia che è espressamente pensata per il touche! Credo che seguiranno molti esempi simili quando arriverà windows8, potrebbero essere gli eredi dei netbook sempre che abbassino i prezzi a livelli ragionevoli.  
riky1979

riky1979

marzo 22, 2012

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy