Home News X-Surface, il tablet Xbox, non esiste!

X-Surface, il tablet Xbox, non esiste!

X-Surface, il tablet Xbox, non esiste!Le informazioni diffuse ieri sulla prossima generazione di XBox e sul tablet X-Surface sono false. La "fonte anonima" ha smentito le indiscrezioni, prendendosi gioco della stampa internazionale.

Nella giornata di ieri si sono diffuse alcune indiscrezioni sulla prossima XBox e su una nuova gamma completa di dispositivi X-Series, tra cui un tablet X-Surface, realizzato per il gaming. In realtà non è novità, in quanto già in passato ci siamo occupati di un tablet Surface per Xbox da 7 pollici e gli ultimi rumors ne confermavano lo sviluppo. Il mercato dei tablet e delle gaming-console portatili si sta trasformando, per convergere in dispositivi "ibridi", dei tablet estremi con un equipaggiamento hardware di alto livello.

XBOX Surface

 

Solo per citare qualche modello, ricordiamo il recente Nvidia Project Shield basato su SoC Nvidia Tegra 3 (avete visto il video hands-on?) o Razer Project Fiona, rinominato Razer Edge, e dotato di processori Intel Ivy Bridge. Non v'è dubbio dunque che i maggiori produttori del settore sono alla ricerca di un nuovo progetto, che possa coniugare la portabilità di un tablet alla potenza di una gaming console. Microsoft, leader della categoria, quindi non può rimanere indifferente, nè aspettare altro tempo.

Forti di queste considerazioni, alcuni siti autorevoli tra cui Pocket-Lint hanno riportato ieri le informazioni "riservate" su XBox e X-Surface diffuse da una fonte anonima interna a Microsoft. La console, chiamata semplicemente XBox, sarebbe stata basata su APU e GPU AMD con un sistema operativo diverso da Windows 8, mentre il gaming tablet non avrebbe avuto il desktop e app proprie e sarebbe stato totalmente focalizzato nella riproduzione di videogiochi di ultima generazione, musica e video.

Per quanto i rumors fossero sembrati verosimili, la "fonte anonima" questa mattina ha smentito tutto sul suo blog ufficiale spiegando anche le motivazioni di questo gesto, un vero attacco al giornalismo online e al valore che ha una "fonte". Per il momento, dunque, possiamo archiviare la notizia come fake, ma non escludiamo che nei prossimi mesi/settimane torneremo ancora sull'argomento.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy