Home News Windows XP: addio da ottobre

Windows XP: addio da ottobre

Windows XP: addio da ottobreMicrosoft ha annunciato ufficialmente di voler interrompere la distribuzione di Windows XP, installato su netbook ed altri dispositivi, a partire dal prossimo 22 ottobre. Rimane invariato fino al 2014 il supporto per il SP3.

Windows XP rappresenta, per molti utenti, una pietra miliare nel panorama dei sistemi operativi di casa Microsoft, probabilmente a causa della sua stabilità e affidabilità, caratteristiche che lo hanno contraddistinto nel corso degli anni e che lo hanno fatto preferire ad altre soluzioni anche della stessa azienda di Redmond. Windows 7, attualmente. è in costante crescita ed è il sistema operativo che di base viene preinstallato sulla maggior parte dei dispositivi in commercio.

Windows XP

Il ritiro di Windows XP rappresenta un chiaro segno, della volontà del colosso di Redmond, di puntare tutto sul nuovo nato voltando pagina definitivamente e guardando al futuro. I primi cenni di questa faccenda si avvertiranno già a partire dal prossimo 13 luglio quando il supporto al Service Pack 2 sarà interrotto ufficialmente. Bisognerà attendere il 2014 per vedere le stesse sorti relativamente al Service Pack 3. Una mossa strategica quella di Microsoft che, impedendo di fatto ai produttori di preinstallare XP sulle nuove macchine, favorirà il passaggio a Windows 7.

Ricordiamo che Windows XP tiene ancora banco forse e soprattutto perchè Windows Vista non ha garantito quella affidabilità che si ci aspettava e Microsoft, questo, lo ha capito benissimo. Inoltre Vista è stato un OS piuttosto avido di risorse necessitando di device non troppo datati. Windows 7, dal canto suo, promette di essere meno pretenzioso adattandosi anche a macchine meno performanti (soprattutto se si considera la sua Starter Edition, benchè si porti dietro diverse limitazioni).

In giro circolano molti pareri, anche fortemente contrastanti tra loro. Quello che è certo è che chi desidera continuare a sfruttare i sistemi operativi di casa Microsoft non potrà più farlo attraverso Windows XP, non ufficialmente perlomeno. Con l'arrivo di Chrome OS, lo scenario si complica ulteriormente. Come segnalato in un precedente articolo, il sistema operativo di casa Mountain View sarà disponibile già a partire dal prossimo autunno. Staremo a vedere come il mercato reagirà alle strategie commerciali dei colossi dell'informatica.

 

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy