Home News Windows 10 Fall Creators Update, l'aggiornamento d'autunno

Windows 10 Fall Creators Update, l'aggiornamento d'autunno

Windows 10 Fall Creators Update, l'aggiornamento d'autunnoDurante la seconda giornata Terry Myerson, Executive Vice President di Windows and Devices Group, ha annunciato Windows 10 Fall Creators Update, il prossimo aggiornamento di Windows 10.

Nel corso della seconda giornata di BUILD 2017, Microsoft ha delineato i piani per il prossimo aggiornamento di Windows 10 che verrà chiamato "Windows 10 Fall Creators Update", proprio perché basato su Windows 10 Creators Update da poco ultimato e distribuito agli utenti. Come ci suggerisce il nome, questa release sarà solo migliorativa e non rivoluzionaria ma, mentre alcune feature (come Paint 3D) di Creators Update non verranno mai utilizzate dalla gran parte degli utilizzatori, in Fall Creators Update ci sono un paio di novità davvero utili nonché un nuovo design che probabilmente vedremo presto nelle Windows app.

Microsoft ha rivelato anche alcune applicazioni di alto profilo presto disponibili nel Windows Store, che tra l'altro saranno utilizzabili anche su dispositivi con Windows 10 S.

Windows 10 Fall Creators Update

Innanzitutto c'è Fluent Design, un nuovo linguaggio stilistico che semplifica i colori, aggiunge alcuni effetti di trasparenza e più in generale dà al sistema operativo e ad alcune applicazioni una veste tutta nuova. Quindi Windows 10 si rinnova a partire dall'estetica.

La nuova funzione chiamata "Pick Up Where you Left Off", invece, aiuta a colmare il divario tra il PC e il dispositivo mobile: Microsoft è consapevole che quasi nessuno possiede un Windows Phone ma questa nuova feature consente agli sviluppatori di creare applicazioni per Android e iOS in grado di comunicare con le app omologhe in Windows. In questo modo sarà possibile iniziare un'attività su un dispositivo e continuarla su un altro senza interruzioni.

Allo stesso modo, il nuovo Clipboard è un servizio basato su cloud che consente di copiare un testo su iOS o Android ed incollare su Windows (e viceversa).

Microsoft dà un motivo in più agli utenti per usare OneDrive Cloud Storage con la funzionalità "OneDrive Files on Demand", che permette di non eseguire il backup di file nel cloud ma di archiviarli online e scaricarli solo sul proprio dispositivo in locale quando necessario. In pratica, è possibile risparmiare spazio in locale pur salvando i propri lavori, rendendo più facile la condivisione e proteggendo i dati se il PC avesse problemi.

A Windows 10 si aggiunge anche una nuova funzionalità "Timeline" che mostra le attività in esecuzione e quelle passate. Grazie alle scorciatoie, è facile avere un'idea sulla progressione del lavoro dalla scorsa settimana, ad un giorno prima fino alle ultime ore. Gli altri annunci riguardano:

  • Una nuova applicazione Story Remix per la creazione di filmati da video e immagini (è eseguita in cloud, quindi si potrà usare anche in mobilità)
  • iTunes di Apple sbarca in Windows Store e presto arriverà anche Spotify
  • Microsoft Project Rome ora supporta anche iOS
  • Windows Subsystem for Linux supporterà Ubuntu, SUSE e Fedora
  • Windows Mixed Reality Headsets in preordine a partire da 299 dollari/euro.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy