Home News Volunia criticato. Marchiori risponde

Volunia criticato. Marchiori risponde

Volunia criticato. Marchiori rispondeIl motore di ricerca italiano Volunia è stato aspramente criticato dagli esperti del settore per più aspetti: componente social, scarsità di risultati e semplicità grafica. Marchiori risponde.

Pochi giorni fa vi abbiamo riportato la notizia sul lancio del primo motore di ricerca italiano, Volunia, realizzato da Massimo Marchiori in collaborazione con l'Università di Pisa. Mettendo a frutto la sua decennale esperienza nel campo delle search engine, l'ingegnere ha "progettato" un motore di ricerca sociale capace quindi di dare informazioni agli utenti, attraverso i risultati, ma anche in grado di concentrare gli internauti con hobby ed interessi comuni sugli stessi risultati di ricerca.

Volunia di Massimo Marchiori

Accanto ad ogni risultato sarà presente un pulsante, che diventerà rosso se altri utenti staranno consultando lo stesso contenuto. In questo caso, gli internauti potranno fare amicizia utilizzando un box sociale, che consentirà loro di scambiare idee, consigli ed opinioni relative ad una specifica tematica. Ecco quindi come un motore di ricerca può diventare un social network. Nonostante l'entusiasmo iniziale, però, molti hanno criticato la visione di Marchiori, puntando il dito soprattutto sul binomio ricerca-social.

L'idea dell'ingegnere italiano potrebbe risultare funzionale e vincente, ma chi ci assicura che in futuro la componente sociale non possa divenire preponderante? A queste critiche ha deciso di rispondere Marchiori che sottolinea come "la funzione social implica che l'internauta perda il suo anonimato, segnalando ad altri utenti le sue ricerche e la sua presenza in determinati spazi Web. Volunia, quindi, potrà comunicare agli internauti in tempo reale gli utenti collegati ad un sito, a cui si potra chiedere amicizia per un interesse comune".

Volunia è ancora ai primi passi, serviranno altri mesi di sviluppo e lavoro prima di poter visualizzare una pagina ricca di risultati di ricerca. A quelli che, invece, criticano la grafica della homepage del motore di ricerca, Marchiori risponde che l'obiettivo di Volunia è quello di offrire qualcosa di diverso dai motori di ricerca attuali.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy