Home News VIA Nano vs Intel Atom: consumi e prestazioni

VIA Nano vs Intel Atom: consumi e prestazioni

VIA Nano vs Intel AtomIl confronto tra le piattaforme per sistemi low-cost Intel Atom e VIA Nano inizia ad infiammarsi: nuovi benchmark comparativi mostrano una netta superiorità dell'architettura VIA Isaiah, la cui unica pecca rimane il consumo, ma i 45nm sono dietro l'angolo!

La piattaforma a basso costo Intel Atom, presentata durante il Computex 2008 del 3 giugno, è ormai molto diffusa con l'adozione da parte di numerosi produttori, e viene attualmente utilizzata come base per i più popolari netbook in circolazione, come Asus Eee PC 901 e 1000, MSI Wind e Acer Aspire One. L'ombra della piattaforma rivale tuttavia, continua ad estendersi minacciando la leadership del colosso statunitense: VIA Nano di VIA Technologies , che si avvale dei nuovi processori con architettura Isaiah, si rende infatti nuovamente protagonista, dominando anche i più recenti test comparativi.

VIA Nano vs Intel Atom

PC Perspective e Hot Hardware hanno messo alla prova un processore Intel Atom N230 da 1.6GHz, ed il top di gamma VIA, la CPU VIA Nano L2100 da 1.8GHz, utilizzando le medesime piattaforme di riferimento per i loro test. Considerando la differenza di clock dei due processori, che vede in vantaggio VIA con il 12.5%, il gap prestazionale è chiaro e netto. In entrambi i casi, il processore L2100 di VIA ottiene performance superiori del 15-20% nella maggiorparte dei test, a parte alcuni nella quale la differenza si fa ancora più elevata, a favore della CPU con architettura Isaiah.

Come previsto invece, la differenza nel consumo è a favore di Atom, con ben 17W di media di differenza: ricordiamo tuttavia che, come abbiamo sottolineato precedentemente, i processori Intel Atom sono costruiti con processo produttivo a 45nm, mentre VIA Technologies utilizza ancora il processo produttivo a 65nm. Grazie ad un accordo con la famosa fonderia TSMC tuttavia, il problema del consumo sarà ridimensionato grazie al passaggio ai 45 nanometri entro la prima metà del 2009.

Oltre alle prestazioni assolutamente convincenti, sul banco di prova è stata apprezzata anche la grande libertà della piattaforma VIA, che offre enormi possibilità di personalizzazione rispetto ad Intel Atom, piattaforma chiusa e governata da direttive strettissime, per impedire, la scomparsa dei sistemi con processori Celeron da parte di Atom.

La superiorità di VIA in campo low-cost mobile tuttavia, non è sufficiente da sola a garantire il successo della piattaforma VIA Nano, che deve fare i conti con la popolarità e l'enorme impatto mediatico ottenuto da Intel nelle ultime settimane. I produttori che hanno scelto VIA Technologies come partner per i propri sistemi a basso costo dovranno al più presto implementare soluzioni competitive anche dal punto di vista economico.

 

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy