Home News Toshiba Satellite L750, L770 e L730

Toshiba Satellite L750, L770 e L730

Toshiba Satellite L750, L770 e L730Dopo i notebook Toshiba Satellite P750 e P770, il colosso giapponese rinnova anche la famiglia di computer portatili consumer entry-level, Toshiba Satellite L570, L770 e L730, Intel-based, e Toshiba Satellite L750D, L770D, AMD-based. Sono tutti dedicati al multimedia e all'impiego all-round.

Toshiba si rinnova. Dopo aver introdotto i modelli Satellite P750 e P770, l'azienda giapponese presenta anche i notebook Toshiba Satellite L750, L770 e L730 dedicati ad impieghi più vari, che spaziano dal multimedia al piccolo ufficio. I portatili Toshiba sono declinati in vari formati e prevedono piattaforme Intel (Satellite L570, L770 e L730) che AMD (Satellite L750D, L770D), rispettivamente con diagonale da 15.6 pollici, 17.3 pollici e 13.3 pollici (come suggerito dalle sigle).

Toshiba Satellite L770

Satellite L730 è il più piccolo della famiglia e rientra a buon diritto nel segmento degli ultraportatili, presentando dimensioni contenute (329 mm x 221 mm x 27.9/36.9 mm) e un peso di poco superiore ai 2 Kg. La dotazione comunque è di tutto rispetto, potendo contare su processori Intel Sandy Bridge Core i3 o i5 e su un quantitativo di RAM DDR3 da 1066 o 1333 MHz espandibile fino a 8 GB, poco comune per gli ultraportatili.

Il sottosistema grafico potrà essere affidato a soluzioni integrate come Intel HD GMA 3000 o al più nuovo e performante IGP Intel GMA HD, ma sarà disponibile anche una scheda dedicata dalle buone prestazioni multimediali come NVIDIA GeForce 315M equipaggiata con 1 GB di RAM. Facile quindi immaginare che Satellite L730 non avrà alcun problema a gestire flussi video anche di tipo Full HD, offrendo così un intrattenimento multimediale soddisfacente anche in ultramobilità.

Toshiba Satellite L770

I fratelli maggiori Satellite L750 e L770 potranno invece contare oltre che sugli stessi processori Intel anche su una ricca scelta di CPU AMD, tra cui la nuova piattaforma AMD Fusion con processore AMD Zacate E350 e GPU Radeon HD 6310 o i più potenti dual core Athlon II e Turion II, ma anche triple e quad core Phenom II. Anche in questo caso avremo, per entrambi i modelli, la possibilità di far uso di memorie DDR3 a 1066 o 1333 MHz di frequenza di lavoro, in un quantitativo espandibile fino a 8 GB.

La grafica sarà gestita dalle stesse soluzioni viste per Satellite L730 a cui si aggiungono però anche le schede video dedicate NVIDIA GeForce GT 525M con memoria fino a 2 GB e AMD Radeon HD 6330M dotata invece di 1 GB di RAM. Per tutti i modelli invece, a prescindere dalla diagonale, il display farà uso di pannelli in formato 16:9 di tipo glossy (Toshiba TruBrite HD) con retroilluminazione a LED e tecnologia Toshiba Resolution +, che all'occorrenza può effettuare un upscaling della risoluzione, in modo da offrire sempre il risultato migliore possibile anche con flussi video originariamente non in full HD.

Tramite la porta HDMI inoltre sarà possibile anche riprodurre video in 3D collegandosi a display che supportino tale funzione. La dotazione è poi completata da HDD da 5400 rpm con tagli fino a 750 GB, porta USB 3.0 in aggiunta alle due basate sullo standard precedente e connessioni sia wireless (WLAN 802.11b/g/n e Bluetooth 3.0 + HS) che cablate, di tipo 10/100 per il modello L730 e Gigabit LAN 10/100/1000 per gli altri due. Immancabile poi su tutti e tre i modelli un masterizzatore DVD-Super Multi Double Layer, con supporto anche al Blu-ray per i Satellite L750 ed L770.

Toshiba Satellite L770

La webcam con relativo microfono avrà invece un risoluzione di 0.3 Mpixel per Satellite L730 e 1.3 Mpixel per gli altri due, con funzione Face Recognition. Molto curato l'audio, soprattutto nei modelli Satellite L750 ed L770, che potranno contare su speaker Onkyo. Per tutti e tre i notebook infine il sistema operativo sarà il Microsoft Windows 7 in versione Home Premium, ovviamente a 64 bit per sfruttare adeguatamente il quantitativo di RAM disponibile.

Dal punto di vista estetico, Satellite Serie L può contare su un nuovo design sobrio ed elegante nella sua essenzialità. Le superfici poi presentano sull'intera scocca dei pattern in rilievo, molto glam e una finitura che evita di lasciare ditate sulle superfici lucide. Anche le colorazioni sono nuove: Satellite L730 e L750 saranno disponibili in quattro colori (argento, rosso terra bruciata e bianco), mentre Satellite L770 sarà disponibile unicamente nel colore argento. Per quanto riguarda invece la disponibilità ufficiale negli store europei dei Toshiba Satellite L730, L750 e L770 è prevista a partire dal secondo trimestre di quest'anno con prezzi ancora da definire.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy