Home News Toshiba Portégé Z930: refresh con Ivy Bridge

Toshiba Portégé Z930: refresh con Ivy Bridge

Toshiba Portégé Z930: refresh con Ivy BridgeToshiba ha presentato la nuova versione del proprio ultrabook professionale, Portégé Z930 che, rispetto al modello passato, integra ora processori Intel Ivy Bridge e un quantitativo molto maggiore di RAM, oltre che unità SSD più capienti ed una gamma completa di soluzioni business che faranno piacere al professionista.

Al Computex in atto a Taipei in questi giorni Toshiba ha presentato la nuova versione del proprio ultrabook, il Portégé Z930, che va a sostituire così lo Z830 visto lo scorso anno. Le differenze principali si concentrano principalmente all'interno, visto che ad aver ricevuto gli aggiornamenti più importanti è la piattaforma hardware. Esteriormente infatti l'ultrabook è rimasto sostanzialmente invariato nell'aspetto, cosa comunque più che comprensibile vista la bellezza del design della versione precedente, che prevedeva una scocca in lega di magnesio con finitura spazzolata e struttura interna a nido d'ape, dalle linee full flat, pulite e squadrate.

Toshiba Portégé Z930

Lo spessore minimo quindi resta pari a 8.3 mm e il peso pari a 1.12 Kg, come nel predecessore. Ritroviamo poi anche la tastiera ad elementi isolati retroilluminata e resistente al versamento di liquidi, il sensore biometrico per la lettura delle impronte digitali e le altre funzioni specificamente indirizzate al business, come l'integrazione di un chip TPM o delle tecnologie Intel vPro. Identico è rimasto infine anche il display, un pannello con diagonale di 13.3 pollici retroilluminato a LED con risoluzione HD da 1366 x 768 pixel.

Ora però fortunatamente lo schermo ha un trattamento antiglare, che ne assicura una miglior leggibilità all'aperto o in ambienti fortemente illuminati. All'interno invece come detto l'allestimento è tutto nuovo e comprende diversi nuovi processori Intel Ivy Bridge sia Core i5 che i7, oltre a un quantitativo di RAM DDR3 a 1600 MHz che adesso può raggiungere i 12 GB. Anche la capienza degli SSD disponibili è aumentata ed ora accanto all'unità da 128 GB troviamo anche una da 256 e una da 512 GB.

Il sottosistema grafico invece è il nuovo Intel HD 4000 integrato nelle CPU Ivy Bridge e accreditato di prestazioni mediamente superiori di circa il 30 % rispetto al modello precedente HD 3000. La dotazione è poi completata da connessioni WiFi e 3G (quest'ultima opzionale), dall'integrazione di porte USB 3.0 e HDMI e dalla presenza di un lettore di memorie SD, oltre che da una batteria che dovrebbe garantire circa 8 ore di autonomia.

Il nuovo Toshiba Portégé Z930 quindi si segnala come una soluzione particolarmente adatta ai professionisti, sia per l'equipaggiamento hardware non comune per un ultrabook sia per le tante soluzioni di sicurezza, dalla scocca in lega di magnesio con struttura interna rinforzata alla tastiera resistente ai versamenti, fino all'integrazione delle tecnologie Intel vPro. Il Toshiba Portégé Z930 sarà in vendita a partire dal terzo trimestre 2012 a un prezzo di 899 sterline per quanto riguarda il Regno Unito. Al momento L'azienda nipponica non ha invece annunciato i prezzi per altre nazioni.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy