Home News Tablet ZiiLabs Jaguar 3 con Android Honeycomb

Tablet ZiiLabs Jaguar 3 con Android Honeycomb

Tablet ZiiLabs Jaguar 3 con Android HoneycombZiiLabs ha presentato il reference design di un nuovo tablet Android-based di tipo ultrasottile e basato sui SoC ZiiLabs ZMS-20 e ZMS-40. Appena 7.4 mm di spessore per il modello più sottile e 8.1 mm per quello più potente.

ZiiLabs è una sussidiaria di Creative, di cui rappresenta la divisione di sviluppo processori. Come tale ZiiLabs non produce direttamente tablet, ma sviluppa comunque dei reference design indirizzati agli OEM e alle aziende che vogliano adottare un prodotto già pronto a nome proprio. Questi reference design rispondono al nome di Jaguar e li abbiamo già documentati allo scorso Computex di Taipei. Ora però ZiiLabs ha introdotto un nuovo reference design, chiamato Jaguar 3, la cui caratteristica principale è quella di offrire un sistema molto completo e potente, basato sui SoC ZiiLabs ZMS-20 e ZMS-40, integrato perfettamente in uno chassis ultrasottile.

ZiiLabs Jaguar 3

Attualmente, per essere precisi, ZiiLabs Jaguar 3 rappresenta il tablet più sottile al mondo, anche più del Samsung Galaxy 10.1 o dell'imminente Toshiba Excite. Lo spessore di questo tablet infatti è di appena 7.4 mm per il modello più sottile, che salgono fino a 8.1 mm per quello più performante, basato su un SoC quad core. ZiiLabs Jaguar 3 è caratterizzato da una scocca interamente in lega di alluminio e magnesio, da un display con diagonale di 10.1 pollici e risoluzione di 1280 x 800 pixel e doppia fotocamera, di cui quella posteriore può arrivare fino a 12 Mpixel.

Il sistema operativo sarebbe Google Android nella sua ultima versione Honeycomb 3.2. In più Creative integrerebbe ovviamente la propria tecnologia audio Sound Blaster X-Fi, così da offrire prestazioni audio decisamente superiori alla media degli altri dispositivi. Al cuore di tutto troveremmo comunque il System on a Chip ZiiLabs ZMS-20 o ZMS-40 che, in maniera abbastanza simile a quanto propone ad esempio Nvidia col suo Kal-El, vede l'adozione di 2 o 4 core di tipo ARM Cortex A9 a 1.5 GHz in abbinamento a un processore video proprietario, in questo caso chiamato ZiiLabs StemCell.

Si tratta di un'architettura altamente programmabile, che ZiiLabs ha deciso di usare in questo caso come sottosistema grafico, che sarebbe composto da 48 unità per quanto riguarda il dual core ZMS-20. Notevole la potenza di calcolo sviluppata da questo sistema, in grado di raggiungere ben 26 GFLOPS. Il quad core ZMS-40 poi sarebbe dotato addirittura di un sottosistema StemCell costituito da 96 unità, il doppio quindi rispetto al dual core, con una potenza proporzionale che è facile immaginare, basti ricordare che la Radeon HD 6250 che equipaggia la APU AMD Fusion C-50 è capace di circa 45 GFLOPS.

Il resto della piattaforma prevedrebbe poi 1 GB di memoria RAM di tipo DDR2 o DDR3, SSD da 16, 32 o 64 GB, porte HDMI 1.4, connessione dual channel WiFi 802.11b/g/n e Bluetooth 2.1+EDR, GPS, accelerometro, compasso e giroscopio. I SoC ZiiLabs ZMS-20 e ZMS-40 dovrebbero arrivare sul mercato a ottobre, periodo in cui ZiiLabs renderà disponibili anche i reference design Jaguar 3 agli OEM, per cui è facile immaginare la disponibilità di prodotti basati su queste soluzioni già entro dicembre o al massimo all'inizio del 2012.

Fonte: AndroidCommunity

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy