Home News Tablet Shuttle: foto e video dal Computex

Tablet Shuttle: foto e video dal Computex

Tablet Shuttle: foto e video dal ComputexGrandi novità dal Computex 2011 giungono anche da parte di Shuttle, che si appresta a entrare nel sempre più affollato mondo dei tablet, con ben sei modelli, tutti basati su Google Android e processori ARM.

Shuttle, lo sappiamo bene, è uno dei più importanti produttori di barebone, Mini PC e nettop sul mercato e il fatto che fosse presente al Computex 2011 appena conclusosi a Taipei con ben sei modelli di tablet la dice lunga su quanto importante e rilevante stia diventando questo mercato. Tuttavia i tablet in questione non saranno distribuiti col nome di Shuttle, ma saranno venduti in tutto il mondo da diversi brand. I sei modelli sono raccolti in due gruppi.

Tablet Shuttle da 7 pollici

Tablet Shuttle da 8 pollici

Il primo è dedicato all'uso quotidiano e include i tablet N07CN01, N09CN01 e N10CN12, dotati di display rispettivamente di 7.1, 9.7 e 10.1 pollici, tutti in formato 4:3 come l'iPad anzichè in 16:9 come molti dei concorrenti. La piattaforma è la Nvidia Tegra 2 (processore ARM Cortex A9 dual core da 1 GHz e GPU Nvidia GeForce ULP), 1 GB di RAM DDR2 a 667 MHz e 4 GB di memoria di massa di tipo eMMC. Quest'ultima è una tecnologia sviluppata da Micron, che combina la memoria di tipo NAND Flash tipica di molti device, dalle pennette USB agli SSD, a un controller identico a quello delle memory card di tipo MMC appunto, in un form factor low profile-BGA.

Tablet Shuttle da 9 pollici

Tablet Shuttle da 10 pollici

In questo modo si ottengono prestazioni di buon livello per un tablet, abbattendo i costi e scaricando il sistema dalla gestione della memoria di basso livello. Questi modelli avranno poi anche fotocamera frontale e posteriore con autofocus e flash, accelerometro, giroscopio, GPS e connessioni di tipo HDMI, USB, Micro USB e SIM Card per la connettività di tipo 3G. L'altro gruppo invece comprende tre modelli: V08CT01, un tablet ruggedized, indirizzato a fini educativi, con una CPU Texas Instruments AM3517 con frequenza di 600 MHz ma overcloccata a 800 MHz, e un display da 8 pollici retroilluminato a LED, con risoluzione di 800 × 600 pixel.

Tablet Shuttle 10 cartellino

Tablet Shuttle da 9 pollici

Gli altri due tablet, V07CT01 e N10CN13, sono caratterizzati rispettivamente da uno schermo di 7.1 pollici con risoluzione WXGA e processore Texas Instruments AM3517, sempre a 800 MHz e display da 10.1 pollici, sempre con risoluzione WXGA e con piattaforma Nvidia Tegra 250. I due device sono indirizzati a un'utenza professionale e sono dotati di alcune feature business oriented, come ad esempio Direct Printing. Per tutti il sistema operativo sarà Google Android. Tutti i tablet dispongono di supporto alla tecnologia DLNA, consentendo quindi la stampa wireless con stampanti abilitate e compatibili, ma anche sharing di contenuti in un ambiente home theater domestico.

Shuttle Direct Printing

Shuttle Wireless Share

I tablet comunque sono ancora in fase di sviluppo, tant'è che al Computex quelli in funzione mostravano addirittura Android Froyo, una versione ormai vecchia del sistema operativo di Mountain View, sostituito da Gingerbread per gli smartphone e Honeycomb per i tablet. La mancanza di tasti funzione lungo la cornice del display comunque confermerebbe che le versioni definitive faranno uso proprio della versione per tablet del popolare OS, che non richiede infatti pulsanti come Home e Back per funzionare, visto che si comanda completamente tramite touch screen.

Prezzi e disponibilità non sono ancora noti, ma Shuttle avrebbe confermato che alcuni di questi tablet Android based saranno in vendita in Europa e Nord America entro la fine dell'anno corrente.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy