Home News Tablet Asus con display Neonode zForce

Tablet Asus con display Neonode zForce

Tablet Asus con display Neonode zForceSempre molto attenta ad innovare e introdurre nuove soluzioni e tecnologie, Asus produrrà presto nuovi tablet dotati degli innovativi display ultrasottili di tipo ottico Neonode zForce.

E' già trascorso circa un anno da quando il produttore di display Neonode aveva annunciato che una "non meglio identificata" azienda asiatica avrebbe adottato i suoi innovativi pannelli zForce per i suoi futuri prodotti. Sembrava uno dei tipici vaporware che riempiono Internet, destinati a cadere rapidamente nel dimenticatoio, ma qualche giorno fa una nota ufficiale da parte della stessa azienda ha annunciato il raggiunto accordo con Asus per lo sviluppo di una serie di prodotti che faranno uso dei nuovi pannelli multitouch zForce. Ma di cosa si tratta di preciso?

Neonode Zpad

I display Neonode zForce non sono nè di tipo resistivo nè capacitivo, sono invece basati su una nuova tecnologia ottica, che promette pannelli significativamente più sottili e leggeri, ma anche più reattivi ed economici, con una migliore esperienza visiva, non necessitando di diversi strati di materiale sovrapposti al pannello vero e proprio. Le immagini risultanti saranno quindi più vivide e piacevoli, potendo preservare la loro qualità originale, grazie alla mancanza dei diversi strati che attualmente filtrano e attenuano la vividezza dei colori e l'intensità della retroilluminazione.

I nuovi pannelli inoltre non sono basati sull'interazione con i campi elettrici tramite pressione di oggetti inanimati, come avviene nei resistivi, o contatto della pelle, come per quelli capacitivi, ma su un reticolo di fibre ottiche che rileva la posizione del puntatore, non importa se questo sia un pennino o delle dita, anche guantate. Il risultato quindi è un notevole miglioramento in fatto di facilità ed immediatezza d'uso. La precisione e la velocità della risposta dipenderanno invece da quanto fitta sarà la rete di sensori posti sulla griglia ottica.

Neonode dichiara che attualmente è in grado di produrre pannelli con diagonali che vanno dai 5 ai 13 pollici e di aver avviato collaborazioni anche con altri produttori, tra cui ad esempio Sony. Al momento però non è dato conoscere i costi di tale tecnologia e in che modo incideranno sul prezzo finale dei nuovi tablet.

Via: NBN

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy