Home News Sugar Labs nasce da una costola di OLPC

Sugar Labs nasce da una costola di OLPC

Sugar LabsSugar, la caratteristica GUI del laptop low cost OLPC, diventa autonoma dal progetto originario. La fondazione Sugar Labs si occupera' di promuoverne lo sviluppo e la diffusione su altri sistemi operativi e piattaforma hardware.

Sugar, l'originalissima interfaccia utente semplificata creata appositamente per i laptop low cost del progetto OLPC, dispone da pochi giorni di una piattaforma di sviluppo open-source (licenza GPL) che permetterà a chiunque di modificarla o estenderne le funzionalità.

Sarà così possibile creare nuove "Attività" (le applicazioni assumono questa denominazione dentro Sugar) in modo estremamente facile e veloce, ampliando le features dell'OLPC.

Sugar LabsPer supportare la comunità di sviluppatori ed educatori che si raccoglierà attorno al progetto, verrà creata la fondazione Sugar Labs (il suo wiki è già raggiungibile a questo indirizzo). Fra gli obiettivi di Sugar Labs c'è anche quello di creare versioni di Sugar che possano girare su altri sistemi operativi (l'originale si appoggia ad una particolare distribuzione Fedora Linux) e altre piattaforme hardware.

Walter Bender, un membro del progetto OLPC, si sta occupando della nascita della nuova fondazione, secondo quello che ormai sembra un paradigma collaudato: frammenti della fondazione OLPC si distaccano per dar vita ad una costellazione di realtà autonome ma collegate al progetto originario. Un altro esempio di questa strategia può essere considerato la costituzione di Pixel Qi ad opera di Mary Lou Jepsen (specializzata nella fornitura di componenti hardware, in particolare schermi).

L'attività della "federazione OLPC" confluirà nel lancio del laptop OLPC XO-2, già ribattezzato "il notebook da 75$", nel 2010.

OLPC XO-2 

Vari produttori di hardware sarebbero già interessati alla possibilità di utilizzare Sugar sui loro netbook. Bender starebbe anche cercando di stabilire relazioni informali con Intel e con Asus per un possibile sbarco di sugar sull'Eee PC.

Si esclude, invece, che l'uscita di Bender dal progetto OLPC possa derivare da un dissenso per il recente accordo fra fondazione OLPC e Microsoft per portare Windows XP sui laptop XO.

 

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy