Home News Smartbook Chrome OS più cari dei netbook Windows?

Smartbook Chrome OS più cari dei netbook Windows?

Smartbook Chrome OS più cari dei netbook Windows?Gli smartbook dotati di sistema operativo Chrome OS di Google dovrebbero essere lanciati sul mercato nel secondo semestre a prezzi ben superiori ai netbook provvisti di sistema operativo Windows.

Questo è il parere di Bob O'Donnell, vicepresidente di International Data Corp. Per lui, i prezzi più elevati degli smartbook con Google Chrome saranno la causa principale del loro insuccesso. Possiamo quindi chiederci legittimamente in cosa gli smartbook (basati su architettura ARM e Google Chrome OS) saranno più costosi dei loro omologhi con Windows 7, dal momento che Chrome OS è un sistema operativo gratuito contrariamente a Windows Seven.

Chrome OS partner

La spiegazione è da ricercare nelle specifiche hardware imposte da Google ai produttori, che desiderano lanciare sul mercato uno smartbook con Chrome OS. Al momento, i requisiti tecnici sono riservati e quindi sconosciuti. Dalle prime indiscrezioni però sembrerebbe che gli smartbook debbano avere prestazioni grafiche superiori ai netbook attuali e integrare degli accelerometri. Non è esclusa la presenza di un drive SSD, di un display ad alta risoluzione (maggiore di 1024×600 WSVGA) e di un modulo 3G.

O'Donnell sottolinea anche che la gran parte degli utenti di netbook con Windows utilizza il proprio dispositivo offline per il 40% del tempo. Con Chrome OS, le applicazioni funzionano e sono accessibili attraverso il browser e richiedono dunque che il device sia collegato ad Internet. Per tutte queste ragioni, secondo O'Donnell, gli smartbook con Google Chrome OS avranno difficoltà a conquistare il mercato.

Tutto sommato, si può pensare che l'integrazione obbligatoria di un modulo 3G spingerebbe gli operatori telefonici a proporre offerte e promozioni per la navigazione mobile, abbassando il costo dello smartbook. Inoltre, un dispositivo più accessoriato e completo potrebbe essere il prodotto cercato da una certa tipologia di clienti, che richiede potenza e nuove funzionalità. Secondo gli ultimi dati, i consumatori moltiplicheranno il numero dei propri dispositivi mobile, ciascuno destinato ad un impiego specifico.

Quindi, la gran parte degli internauti avrà un netbook ed uno smartbook, con altri 2-5 dispositivi più o meno utili a seconda degli utilizzi, come tablet e ebook reader. Sarà necessario quindi che tutti questi device possano comunicare tra loro e sincronizzarsi, affinchè l'utente possa utilizzarli con facilità.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy