Home Articoli Santa Rosa - Intel Wireless Wi-Fi Link 4965AGN

Santa Rosa - Intel Wireless Wi-Fi Link 4965AGN

Fra i componenti della piattaforma Santa Rosa sarà compreso anche il modulo Intel Wireless Wi-Fi Link 4965AGN che, come rivela il nome, si occuperà di gestire la connessione di rete Wi-Fi negli standard 802.11a, g e n.

Il chip di rete wireless integrato nella piattaforma è una delle principali novità introdotte da Intel Centrino: si è passati dallo standard 802.11b della prima piattaforma Centrino (con un'ampiezza di banda teorica di 11mbps), allo standard 802.11g (capace di una banda passante teorica di 54mbps), adottato dalla seconda generazione della piattaforma Centrino, nome in codice Sonoma, e rimasto invariato anche nella successiva piattaforma Napa (attualmente sul mercato). 

Santa Rosa rappresenta una evoluzione, sotto questo profilo, perchè introdurrà lo standard WiFi 802.11n, che offre una larghezza di banda teorica di 540mbps. Purtroppo, chi ha seguito su Notebookitalia.it gli sviluppi del complesso procedimento di standardizzazione del Wireless N, saprà che esso non si è ancora concluso con l'approvazione definitiva. Al momento, è presente solo una bozza di standard, il Draft 2.0: i dispositivi basati su questo standard provvisorio sono definiti "Pre-N" o "Draft N" e nella maggior parte dei casi assicurano una banda teorica di 300mbps, anche se in concreto le performance non vengono influenzate in modo significativo. Per evitare situazioni di incertezza, Intel presenterà, a partire da Maggio, il logo "Connect with Centrino", che verrà apposto su quei router Pre-N che garantiscono la piena compatibilità con la scheda di rete Wireless Wi-Fi Link 4965AGN.

Image 

Il WiFi 802.11n fa uso della tecnologia MIMO (Multiple Input Multiple Output), dove più flussi di dati sono inviati contemporaneamenta per aumentare la velocità di trasferimento. La tecnologia MIMO richiede almeno due antenne, ma i risultati ottimali si ottengono utilizzandone tre. La certificazione Centrino riterrà sufficiente la presenza di due antenne, ma è bene sottolineare che gli coloro che necessitano di una connessione wireless più stabile e veloce dovranno cercare notebook dotati di tre antenne.

Image

Il modulo Intel Wireless Wi-Fi Link 4965AGN supporterà anche il Channel Bonding, un sistema che consiste nel combinare due o più interfacce di rete per ottenere una maggiore banda passante e la Payload Optimization, che permette di inviare più dati per transfer. Questi miglioramenti, insieme alla maggiore larghezza di banda, rendono il chip di rete wireless Intel particolarmente adatto allo streaming video.

Image 

Infine, Intel assicura che il nuovo modulo wireless comsuma il 90% in meno della soluzione precedente, donando una maggiore autonomia ai notebook basati su piattaforma Santa Rosa.

Fra i componenti della piattaforma Santa Rosa sarà compreso anche il modulo Intel Wireless Wi-Fi Link 4965AGN che, come rivela il nome, si occuperà di gestire la connessione di rete Wi-Fi negli standard 802.11a, g e n.

Il chip di rete wireless integrato nella piattaforma è una delle principali novità introdotte da Intel Centrino: si è passati dallo standard 802.11b della prima piattaforma Centrino (con un'ampiezza di banda teorica di 11mbps), allo standard 802.11g (capace di una banda passante teorica di 54mbps), adottato dalla seconda generazione della piattaforma Centrino, nome in codice Sonoma, e rimasto invariato anche nella successiva piattaforma Napa (attualmente sul mercato). 

Santa Rosa rappresenta una evoluzione, sotto questo profilo, perchè introdurrà lo standard WiFi 802.11n, che offre una larghezza di banda teorica di 540mbps. Purtroppo, chi ha seguito su Notebookitalia.it gli sviluppi del complesso procedimento di standardizzazione del Wireless N, saprà che esso non si è ancora concluso con l'approvazione definitiva. Al momento, è presente solo una bozza di standard, il Draft 2.0: i dispositivi basati su questo standard provvisorio sono definiti "Pre-N" o "Draft N" e nella maggior parte dei casi assicurano una banda teorica di 300mbps, anche se in concreto le performance non vengono influenzate in modo significativo. Per evitare situazioni di incertezza, Intel presenterà, a partire da Maggio, il logo "Connect with Centrino", che verrà apposto su quei router Pre-N che garantiscono la piena compatibilità con la scheda di rete Wireless Wi-Fi Link 4965AGN.

Image 

Il WiFi 802.11n fa uso della tecnologia MIMO (Multiple Input Multiple Output), dove più flussi di dati sono inviati contemporaneamenta per aumentare la velocità di trasferimento. La tecnologia MIMO richiede almeno due antenne, ma i risultati ottimali si ottengono utilizzandone tre. La certificazione Centrino riterrà sufficiente la presenza di due antenne, ma è bene sottolineare che gli coloro che necessitano di una connessione wireless più stabile e veloce dovranno cercare notebook dotati di tre antenne.

Image

Il modulo Intel Wireless Wi-Fi Link 4965AGN supporterà anche il Channel Bonding, un sistema che consiste nel combinare due o più interfacce di rete per ottenere una maggiore banda passante e la Payload Optimization, che permette di inviare più dati per transfer. Questi miglioramenti, insieme alla maggiore larghezza di banda, rendono il chip di rete wireless Intel particolarmente adatto allo streaming video.

Image 

Infine, Intel assicura che il nuovo modulo wireless comsuma il 90% in meno della soluzione precedente, donando una maggiore autonomia ai notebook basati su piattaforma Santa Rosa.