Home News Samsung Orion, processore dual core per netbook

Samsung Orion, processore dual core per netbook

Samsung Orion, processore dual core per netbookIl colosso coreano ha presentato Orion, un processore Dual Core da 1 GHz di freequenza, destinato ad equipaggiare dispositivi, quali smartphone e tablet. Il nuovo processore è basato su architettura ARM.

Già a partire dalla fine dell’anno in corso, ma soltanto per alcune azienda partner selezionate, Samsung metterà a disposizione Orion, un nuovo e potente processore che andrà ad arricchire il panorama di soluzioni dedicate ai dispositivi a basso consumo quali smartphone, netbook e tablet. La produzione in volumi, invece, è prevista per i primi mesi del 2011. Orion, che più propriamente andrebbe definito SoC (System on Chip), lavora ad una frequenza di 1 GHz ed è costruito mediante processo produttivo da 45 nanometri.

Samsung Orion

Si tratta di un chip arricchito da 1 MB di cache di secondo livello, 32 KB di cache dati e altrettanti di cache istruzioni. La vera novità è introdotta dal core grafico, completamente riprogettato e capace di garantire performance di tutto rilievo. Secondo le prime stime, dovrebbe essere fino a cinque volte più performante rispetto alle soluzioni precedenti offerte dal produttore. Orion è un SoC dedicato, come anticipato, a sistemi a basso consumo ma è stato progettato per garantire una esperienza multimediale appagante.

A tal proposito, secondo quanto dichiarato da Samsung stessa, il nuovo processore supporta flussi video FullHD (1.920 x 1.080 pixel) ad un rate di 30fps, consentendo una riproduzione fluida, naturale e senza incertezza. Ma la vera sfida di Samsung Orion è non solo quella di riprodurre, ma anche di registrare video a risoluzione 1.080p. Il SoC è basato su architettura ARM Cortex A9 e supporta lo standard HDMI 1.3a e supporti di archiviazione quali SSD, NAND Flash e moviNAND.

Inoltre, sullo stesso chip, trovano collocazione un ricevitore GPS integrato e un controller capace di gestire contemporaneamente fino a tre display in modo da lasciare i produttori liberi di dotare i propri device di più di un display. Uno soluzione caratterizzata da una elevata scala di integrazione e ricca di prospettive quella offerta da Samsung che verrà distribuita praticamente in concomitanza con il nuovo processore SnapDragon da 1,5 GHz di Qualcomm. Dal canto suo, quest’ultimo sarà in grado di i riprodurre video Full HD a 1080p e supportare porte HDMI e memorie di tipo DDR2 e DDR3.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy