Home News Samsung Galaxy Tab 4: unboxing e primo contatto video

Samsung Galaxy Tab 4: unboxing e primo contatto video

Samsung Galaxy Tab 4: video unboxing e primo contatto Disponibili negli USA dal primo maggio, i Samsung Galaxy Tab 4 7.0, 8.0 e 10.1 sono al centro di tre interessanti video hands-on apparsi online in questi giorni, che ci consentono di vederli dal vivo per la prima volta e ci mostrano bundle e confezione. Le prime impressioni sono favorevoli: si tratta di soluzioni economiche ma complete e dalle buone prestazioni complessive.

Ufficializzati lo scorso aprile, i Samsung Galaxy Tab 4 7.0, 8.0 e 10.1 costituiscono la proposta mainstream del colosso coreano nel segmento dei tablet. I tre modelli, che dal primo maggio sono in vendita negli Stati Uniti, sono soluzioni dal prezzo contenuto che non offrono funzionalità avanzate o piattaforme potenti come quelle dei modelli top gamma ma che sono capaci di garantire buone prestazioni e un'esperienza d'uso globalmente soddisfacente, con una qualità realizzativa nel complesso più che accettabile. Su YouTube sono comparsi tre video hands-on che, per la prima volta dall'annuncio, ci danno l'opportunità di apprezzare dal vivo questi device e di conoscerne confezione e bundle (tranne che per il modello da 10.1 pollici in cui non è mostrato alcun unboxing). I tester appaiono comunque uniti dal giudizio positivo espresso: i tre Galaxy Tab 4 infatti non deludono le aspettative, ovviamente non elevatissime visto il prezzo e soprattutto, al di là delle caratteristiche tecniche su carta, interessanti fino a un certo punto, garantiscono fluidità e reattività nell'utilizzo quotidiano, che è poi la base per la soddisfazione dell'utente domestico.

Samsung Galaxy Tab 4 gruppo

Packaging e bundle dei modelli da 7 e 8 pollici sono identici: in entrambi i casi infatti troviamo una scatola dalle dimensioni particolarmente compatte, praticamente uguali a quelle del dispositivo ospitato, con una grafica che riproduce un'immagine ad effetto e i dati principali del device, su uno sfondo "legno". All'interno, vista la fascia di mercato occupata, non ci si poteva aspettare altro che una dotazione spartana anche se comunque completa, che comprende in entrambi i casi l'alimentatore da viaggio, un cavetto USB e la documentazione cartacea di base (garanzia, manuale).

Per quanto riguarda l'aspetto, Samsung ha cercato di renderlo più omogeneo con quello degli altri prodotti di ultima generazione, ed ha quindi diminuito peso e spessore dei modelli rispetto ai precedenti, adottando anche cornici laterali più sottili per le versioni da 7 e 8 pollici. Tuttavia, a differenza di quanto riportato inizialmente da molti media, la cover posteriore non riprende quella Feel vista per i Galaxy Tab Pro, se non molto lontanamente. La superficie cioè non cerca di riprodurre l'aspetto della pelle martellata e sono assenti anche le imitazioni delle impunture, ma comunque la finitura è ruvida e irregolare, migliorando la sensazione al tatto e il grip. I display, che in tutti e tre i casi si fermano alla risoluzione di 1280 x 800 pixel, sono nell'insieme accettabili, ma è normale aspettarsi, ed ottenere, colori un po' sbiaditi e neri che tendono al grigio scuro su prodotti di questo costo.

Condivisa è anche la piattaforma hardware, con un SoC Qualcomm Snapdragon 400 da 1.2 GHz, 1.5 GB di RAM e 16 GB di spazio destinato allo storage (in realtà 8 GB per il 7 pollici e fino a 64 GB per il 10.1 pollici). Una webcam anteriore da 1.3 Mpixel, una fotocamera posteriore da 3 Mpixel, moduli Wi-Fi, Bluetooth 4.0, 3G (opzionalmente 4G-LTE) e GPS+GLONASS e Google Android 4.4 KitKat come sistema operativo completano l'equipaggiamento di tutti e tre i Samsung Galaxy Tab 4.

Dati questi presupposti il Samsung Galaxy Tab 4 7.0 appare il meno appetibile, col suo spessore di 9 mm e il costo di 199 dollari, mentre sicuramente più equilibrato appare nel complesso l'8 pollici, che ha uno spessore di 7.9 mm e un prezzo comunque adeguato a quanto offre, pari a 269 dollari. Quello che conta maggiormente comunque come detto è l'esperienza di utilizzo e, come si può vedere dai video, in questo caso interfaccia e app sembrano essere fluide e reattive, mentre la presenza dell'ultima release di Android, con tutti i suoi vantaggi, rappresenta un valore aggiunto visto che nel settore mainstream sono ancora pochi i modelli che offrano la 4.4 KitKat. Per il momento non ci sono notizie di disponibilità di questi tre tablet in Italia, mentre in Europa qualcuno ha iniziato a venderli ma solo in pre-ordine.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy