Home News Roadmap Intel: Bay Trail e ValleyView per tablet

Roadmap Intel: Bay Trail e ValleyView per tablet

Roadmap Intel: Bay Trail e ValleyView per tabletEmergono nuovi dettagli sulla prossima generazione di CPU Intel Atom per tablet: Bay Trail-T, basato su core Airmont, sarà realizzato a 22 nm, avrà un'architettura out-of-order, 4 core e un sottosistema grafico integrato mutuato dall'attuale HD 4000 ed offrirà prestazioni dal 40 al 60 % superiori alla generazione attuale.

Intel ci tiene davvero tanto a vincere la propria battaglia nel ricco segmento di mercato dei tablet, tradizionalmente appannaggio esclusivo delle soluzioni ARM, e per questo sta stringendo sempre più i tempi di sviluppo delle proprie soluzioni. Intanto gli attuali Atom Clover Trail stanno conoscendo un buon successo e sono stati adottati su diversi slate di nuova generazione, basati sul sistema operativo Windows 8. Ovviamente il colosso di Santa Clara non può certo accontentarsi del piccolo traguardo raggiunto attualmente e così, nonostante manchi oltre un anno al debutto, sta già lavorando con i propri partner a soluzioni basate sui nuovi modelli di Atom, previsti appunto per il 2014.

Intel Bay Trail

La futura piattaforma che sostituirà Clover Trail si chiamerà Bay Trail-T e comprenderà processori Valley View-T, che faranno uso dei nuovi core Silvermont. Le novità previste sono davvero tante e significative. Anzitutto si passerà dall'attuale sistema litografico a 32 nm a quello più sofisticato a 22 nm, già adottato attualmente per le CPU Ivy Bridge, cosa che dovrebbe implicare, secondo le slide mostrate, un dimezzamento dei consumi a parità di prestazioni, un aspetto assolutamente cruciale per qualsiasi device ultramobile, che punta sull'autonomia ancor più che sulle prestazioni pure. Nonostante tutto però moltissime novità riguardano proprio le performance di cui saranno capaci i nuovi Atom.

Intel Bay Trail

Si passerà da 2 a 4 core, perdendo però il supporto alla tecnologia HyperThreading. In realtà però avere quattro core fisici è ovviamente molto meglio, ai fini della potenza di calcolo, che averne 4 logici e quindi l'incremento prestazionale previsto si situa addirittura in un range che va dal 40 al 60 %. I nuovi core Silvermont inoltre saranno i primi della famiglia Atom ad abbandonare la poco performante architettura di tipo in-order, adottata alla nascita perché consentiva di assorbire meno energia, a favore di una di tipo out-of-order, come accade per tutti gli altri processori Intel e per le APU AMD.

Intel Bay Trail

Anche il clock rate è potuto crescere di molto e si è passati quindi dai 600 MHz/1.5 GHz dell'attuale Clover Trail a una frequenza di ben 2.1 GHz, ciascuno dei quattro core inoltre avrà anche una cache di secondo livello dedicata, pari a 512 KB, per un totale di 2 MB. Novità anche per la RAM supportata, che sarà di tipo LPDDR3 con frequenza di 1067 MHz in luogo di quella DDR2 a 800 MHz, cosa che dovrebbe consentire un raddoppio della banda passante disponibile (da 8.5 a 17 GB/s). Miglioramenti infine anche per quanto riguarda la grafica.

I futuri Bay Trail-T infatti saranno equipaggiati con un nuovo sottosistema grafico di settima generazione, basato sugli attuali HD 4000 che troviamo nelle CPU mobile Ivy Bridge. Questi IGP dunque supporteranno le librerie grafiche DirectX 11 e risoluzioni video fino a 2500 x 1600 pixel. Sarà inoltre possibile il video editing dei filmati in HD, grazie all'integrazione della tecnologia Intel QuickSync e, per quanto riguarda le fotocamere, sarà potenzialmente possibile catturare filmati video stereoscopici con risoluzione Full HD 1080p a 60 FPS.

Intel Bay Trail

Forse le prime anticipazioni si avranno già al CES di Las Vegas che si terrà a gennaio 2013, in ogni caso comunque i primi prodotti con questi processori non dovrebbero raggiungere il mercato prima del 2014.

Fonte: MobileGeeks

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy