Home Recensioni Review HP Pavilion DV1131

Review HP Pavilion DV1131

Review HP Pavilion DV1131Questa è la recensione del notebook HP Pavilion dv1131, un modello consumer da 14.1 pollici con processore Intel Celeron M 715 e chip grafico integrato.

Aspettavo da tempo di comprare un portatile, ma nella giungla delle tecnologie e delle pazienti attese strategiche e a volte obbligate mi ero realmente arenata! Il mio portatile doveva essere leggero e piccolo (lillipuziano tra gli scomodi gulliver ormai passati d moda), nn avevo particolari pretese sui componenti, ma doveva necessariamente avere una buona autonomia (un portatile che dura 50 min mi serve a ben poco).. ovviamnte il tutto per una cifra che nn mi compromettesse la vista (tengo ad entrambi i miei occhi)!

Alla prima occasione decido di andare a vederlo dal vivo in uno dei negozi di una nota catena italiana dell'elettronica: m fa veramente un bell'effetto, lo schermo mi colpisce particolarmente, soprattutto messo a confronto con quello di un dv1154 dirimpettaio. A dirla tutta, forse anche colpa della mia cultura cibernetica cresciuta su review e forum anticonsumer, avevo dei dubbi: mi insospettiva che il portatile costasse (solo) 999,00 € ed il fatto che il processore fosse un pentium M dall'enigmatico processor number "715a". Sfido la sorte e chiedo delucidazioni al commesso sul processore ed in particolare su questa misteriosa "a" (oggetto di mie precedenti ricerche su internet sul sito di intel che non avevano dato alcun risultato). Il tipo mi risponde che è un centrino, quindi ha un' automia d 5 ore e che la "a" sta ad indicare un tipo di centrino con un risparmio energetico ancora piu' avanzato che dovrebbe migliorare l'autonomia di una ulteriore mezz'ora!

Vabbè ovviamente non credo all'iperbolica spiegazione che mi dà e archivio la questione: ad oggi non ho ancora capito perche' il processore abbia la sigla "715a" e non "715" come tutti i dothan. Comunque il notebook mi piace...lo prendo! Ormai decisa dovevo solo accertarmi che non mi si rifilasse un bidone impacchettato in una bella scatola tutta sigillata: non avrei sopportato che lo schermo avesse qualche pixel bruciato. Quindi chiedo al commesso di poter aprire la confezione e vedere il computer acceso...senza sapere che mi avrebbe aspettato una vera odissea... Ecco in sintesi le scuse che s'e' inventato con le risposte che ho dato:

  1. mi dice che dovevo pagare il portatile prima di poter aprire l'imballaggio!..ok!sn andata alle casse e ho pagato!ma ora posso vederlo acceso?

  2. mi s risponde che il portatile mi sarà portato gentilmente fino alle casse..ma come, io voglio vederlo acceso? mi dirigo allora al reparto relativo e chiedo giustizia!si può vedere sto portatile acceso?

  3. si rassegna finalmente ad aprire la confezione: "vabbè questo è il portatile,il telecomandino, la batteria..etc.." mi illusta il contenuto della scatola e sta per richiuderla quando lo fermo e chiedo di vederlo acceso..(il tipo iniziava ad essere insofferente)

  4. mi risponde che non può (che altro si inventa stavolta?) perche' la batteria è scarica!(ma che peccatooooooooo!!)...ok, dico, lo attacchi alla corrente!(è diventata una guerra!)..(nn m dirai che nn c'è corrente adesso??????)

  5. mi obietta che non si puo' perche' una volta acceso bisognerebbe configurare per forza il sistema operativo ed io: no non si preoccupi..non importa al massimo formatto tutto e installo linux!

Alla fine sbuffando e farfugliando chissa' cosa si decide ad accenderlo! Il portatile era perfetto..non aveva bad pixel ed io ero contenta!Innocent il commesso un po' meno. Con questo, preciso, non voglio lamentarmi del negozio dove ho preso il notebook (per ora sono soddisfatta) ne' dei suoi dipendenti che fanno solo il loro lavoro... e' solo che noi consumatori alle volte dobbiamo sgomitare un po' per vedere rispettati i nostri diritti.  

Caratteristiche tecniche

  • Processore: Intel Pentium M 715A (1,5 GHz, 2MB cache L2, 400MHz FSB)

  • Ram: 512 MB DDR PC2700 a 266MHz (2x256 MB)

  • Disco fisso: EIDE 40 GB, ATA 100 4200 rpm

  • Unità ottica: DVD Writer dual format (+/-R +/-RW) no Dual Layer

  • Porte: 3 USB 2.0, 1 IEEE-1394 (FireWire), lettore di supporti digitali (6 in 1), 1 Slot PC Card, Uscita TV S-video, 1 porta VGA, ricevitore infrarossi per telecomando, 2 uscite cuffia, 1 ingresso microfono, connettore docking

  • Wireless: Intel® Pro/Wireless 2200 802.11b/g

  • Monitor: TFT WXGA BrightView Widescreen 14,0” 1280x768

  • Grafica: Intel® Extreme Graphics2 64 MB di memoria video condivisa

  • Audio: Scheda audio integrata, Altoparlanti Harman/Kardon®

  • Batteria: a 6 celle Li-Ion

  • Peso: 2.42kg

  • Dimensioni: 334 x 235 x 30 mm (Max 38,6 mm lato posteriore)

  • Microsoft® Windows® XP Home Edition

  • Garanzia 1 anno, pick-up and return, parti e manodopera.

Contenuto della confezione

  • telecomando

  • adattatore CA

  • cavo di alimentazione

  • cavo del modem + adattatore

  • manuali e guida introduttiva

  • 7 supporti ottici (HP quickplay, WinDVD Creator 2, Works 8, HP image zone Plus, Application and driver recovery DVD, cd del sistema operativo, notebook documentation).

Look & feel

Il notebook ha un design elegante e frizzante al tempo stesso! All'interno e' di colore nero con la testiera "incastonata" in una cornice lucida sulla quale si aprono numerosissimi tasti-funzione illuminati da led blu: davvero elegante. Unica pecca: il tasto per abilitare-disabilitare al volo il wireless, seppure utilissimo, sembra un po' fragilino.

Chiuso e' ancora piu' bello: un cover color argento avvolge tutto il notebook dal dorso al coperchio integrando anche il tasto di apertura del notebook a pressione. Il case dà una sensazione di solidita' e premendo sul dorso o aprendo-chiudendo lo schermo non si avvertono flessioni ne' scricchiolii. E' compatto, molto sottile e soprattutto leggero (le dimensioni sono molto simili a quelle di un ibook 14" ma e' piu' leggero) e maneggevole... insomma proprio quello che cercavo.

Tastiera e input

La tastiera, di dimensioni standard, e' confortevole, robusta e non si flette alla pressione dei tasti come in altri notebook che ho provato. Per chi passa parecchio tempo scrivendo al computer puo' essere interessante sapere che anche dopo molte ore di utilizzo il poggiapolsi non scalda.

Il touchpad ha una superficie sufficientemente ampia e dispone di un tasto per la disabilitazione rapida e di un'area dedicata allo scrolling. Una particolarita': la superficie del touchpad e' ruvida ma ci si abitua in fretta, anzi, dopo un po', sembra anche piu' comoda e soprattutto non mostra le ditate come la consueta superficie liscia.  

Porte e connessioni

Il dv1131 ha una dotazione di porte completa e comprende anche un connettore per docking-station e un utilissimo lettore di schede di supporti digitali 6 in 1 (xD, SD, Smart Media,Memory Stick, Memory Stick Pro, Multimedia Card).

La disposizione delle porte e' razionale: ciascuna porta e' stata posizionata in modo che sia facilmente raggiungibile secondo l'uso che presumibilmente ne sara' fatto.

Per quanto riguarda i dispositivi di rete il dv1131 dispone di un dispositivo wireless b/g che non ho ancora avuto modo di testare e di una scheda di rete 10/100 che ho invece ampiamente utilizzato, oltre al consueto modem.

Non dispone, invece, di una porta a infrarossi (ma solo di un ricevitore ad infrarossi per il telecomando) ne', a differenza di altri modelli della serie dv1000, di bluetooth (sinceramente non me ne sono posta il problema dato che una chiave bluetooth costa in media una 20ina di euro). 

Audio e video

Le casse Harman/Kardon permettono l'ascolto di un suono nitido e forte come non avevo mai provato su un notebook. Beh il video..questo è l'elemento che dà appeal al note!! E'uno schermo brightview (Xblack-like), luminoso e brillante anche quando si trova al minimo della luminosità!! Veramnte bello!

Se si pensa poi che è un 14" con una risoluzione tipica di un 15,4", potete immaginare come siano carichi i colori e definiti i caratteri e le immagini. Insomma è un piacere vedere un dvd o anche semplicemente leggere un e-book. Per quanto riguarda l'effetto riflesso (dal quale non e' esente nessuno schermo Xblack-like), io sinceramnte nn lo noto... certo ad alcuni potrebbe dar fastidio ma sono del parere che ad uno schermo così non s può rinunciare.

A voler proprio essere pignoli guardando lo schermo da un angolo di visuale basso e angolato i colori scuri sui bordi estremi dello schermo tendono un po' a confondersi... questo pero' non toglie nulla alla qualita' e nitidezza dello schermo complessivamente considerato.

Hard-disk e driver ottico

Per quanto riguarda l'hard-disk si tratta di una unita' da 40 giga a 4200 rpm, quindi non e' particolarmente veloce ne' capiente ma, per ora, soddisfa le mie esigenze... in futuro se dovessi avere necessita' di maggiori prestazioni non esitero' ad acquistare un hard-disk piu' performante (mi sono informata: l'hard-disk si puo' sostituire facilmente). Nota: c'e' una piccola partizione di qualche centinaio di mega riservata al software QuickPlay.

Il driver ottico finora e' un masterizzatore dvd dual standard sufficientemente silenzioso e veloce anche se non supporta i dvd in formato Dual Layer (questi supporti pero'costano ancora troppo). Comunque ho letto sul forum che sta per arrivare un aggiornamento delle serie dv1000 con masterizzatore dvd DL.

Analisi prestazionale

  • PcMark04 = 2518

  • Business Winstone 1.0.1 2004 = 14,8

  • Multimedia Content Creation 1.0.1 2004 = 18,9

  • Business Disk Winmark 99 = 3880

  • Business Graphics Winmark 99 = 188

  • Cinebench 2003

    CPU benchmark rendering = 201 CB-CPU


    Open GL HW-L = 578 CB-GFX


    Open GL SW-L = 618 CB-GFX

  • Sciencemark memory = 1617.94 MB/s

  • SuperPI

    1M = 53 sec


    2M = 2:15 min


    4M = 5:18 min

  • 3dMark2001 = 2003

  • 3dMark03 = 93

Dai test eseguiti emergono prestazioni complessive del sistema nella norma. Ovviamente si tratta di punteggi non eccezionali se presi in valore assoluto ma di tutto rispetto se confrontati con quelli ottenuti da sistemi con una dotazione hardware simile e soprattutto sufficienti a soddisfare tanto gli utenti comuni quanto quelli piu' esigenti. L'unico punteggio leggermente inferiore alle aspettative e' quello ottenuto nel Business Winstone 1.0.1, forse influenzato dall'hard-disk un po' lento.

Interessanti invece i risultati dei test della sezione grafica: 2003 punti al 3dMark2001 sono un buon punteggio considerato che il chip integrato Intel 855gm non dispone di memoria dedicata.

Extra

E' negli extra che il dv1000 dimostra la sua vocazione da centro di intrattenimento multimediale. Dispone infatti di un piccolo telecomando che, se inutilizzato, puo' essere riposto nello slot pc-card. Anche se la funzionalita' e la robustezza non sono quelle del telecomando del vostro sistema home-theatre di casa, vi permette comunque di accedere a tutte le piu' comuni funzioni del portatile, di ascoltare musica e riprodurre filmati stando comodamente seduti in poltrona.

Inoltre la presenza di 2 uscite per cuffie posizionate sul lato inferiore del notebook puo' essere un dettaglio molto apprezzato ad es. da chi vuole vedere un film insieme ad un amico quando durante un viaggio in treno.

E ancora... il software QuickPlay (linux-based) permette di riprodurre musica e filmati "a pc spento" (beh a dirla tutta il pc spento non e' ma vi risparmia di dover avviare windows) e Se ancora non bastasse e' presente una utility di HP, program update, per aggiornare facilmente driver e software proprietario online.

Software e OS

Il dv1131 monta WindowsXP service pack 2 versione Home e dispone di una serie di software in bundle al cui riguardo non ho particolari osservazioni da fare.

Invece per i patiti dell'Opensource (ovviamente sul dv1131 si puo' installare linux senza particolari problemi) segnalo un gossip: sembra che la HP, inizialmente, non avesse rilasciato i sorgenti del software QuickPlay (che come detto e' basato su linux) ma poi, a seguito dei flame scarturiti da questa decisone, sia tornata sui suoi passi. Ora il sorgente del programma puo' essere scaricato direttamente dal sito di HP.

Rumorosità e temperatura

Ho utilizzato continuamente il note per circa un mesetto e a mio giudizio è davvero silenzioso: la ventola (quando parte...) è impercettibile, il silenzio assoluto e' interrotto solo da qualche lieve ticchettio dell' hard-disk.Anche la temperatura è buona: dopo alcune ore di utilizzo puo' essere tenuto tranquillamente in grembo. Nell'utilizzo collegato alla rete elettrica tende a scaldare un po' in corrispondenza dell'alimentatore ma credo che sia assolutamente normale e comunque nulla che impedisca un uso confortevole.

Batteria

La batteria standard e' una batteria al litio a 6 celle che assicura al notebook un'autonomia sufficientemente ampia anche se non eccezionale.

Disabilitando ogni opzione di risparmio energetico e con lo schermo alla massima luminosita' , raggiunge in media le 2:15 h riproducendo divx da cd-rom e le 2:40 h navigando su internet, elaborando testi e installando software.

Abilitando invece l'opzione "batteria max" nel risparmio energetico e con lo schermo ad una luminosita' media raggiunge le 4 h circa (ovviamente dipende molto da quello che si fa) senza bisogno di ricorrere a software esterni come ad es. RMclock.

Comunque se doveste avere l'esigenza di un'autonomia superiore e' disponibile una batteria opzionale a 12 celle che consente al notebook di restare acceso per piu' di 6 h anche se ha l'inconveniente di essere piu' ingombrante e di sporgere un po' dal fondo.

Scendendo nel dettaglio tecnico ho misurato i valori di mWh della mia batteria sia con BatteryMonitor sia con MobileMeter ottenendo 63936 mWh di full charged capacity a fronte di un valore di designed capacity di 88800 mWh. Non bisogna preoccuparsi di questa discordanza di valori...confrontando i risultati con quelli ottenuti da altri possessori di questo notebook emerge che il valore di full charged capacity oscilla per tutti fra i 60000 e i 64000 mWh. Semmai invece e' inattendibile il valore di designed capacity di 88800 mWh come dimostra il fatto che anche la batteria a 12 celle sembra avere una designed capacity di 88800 mWh....contro un valore di full charged capacity di ben oltre i 120000 mWh!!!

Garanzia e supporto tecnico

La garanzia è di un anno, anche se puo' essere estesa acquistando un pacchetto HP. Io ho usufruito dell'estensione della garanzia di 2 anni offerta dal rivenditore al costo di pochi euro. Il supporto tecnico HP è veramente efficiente. Vi racconto la mia esperienza con questo notebook: ho notato che il telecomando non funzionava quindi mi sono rivolta all'assistenza HP, telefonando (grazie ai numeri trovati in uno dei manuali forniti col portatile) al centro HP italia. La risposta è stata celere (non ho avuto tempi di attesa in linea e non sono stata rimpallata da un reparto all'altro), il tecnico HP ha cercato in tutti i modi di aiutarmi facendo le prove e i test del caso. Si è anche offerto, nel caso in cui non fossi riuscita a risolvere il problema, di sostituire il pezzo (sia che si trattasse di un problema del telecomando sia che fosse il pc a fare i capricci!). Fortunatamente poi il problema col telecomando s'e' rivelato essere un semplice problema di pila ma resta comunque la grande disponibilita' e professionalita' dimostrata dal supporto HP.

Pro

  • prezzo

  • estetica curata

  • peso e dimensioni contenute

  • altoparlanti di qualita'

  • extra

  • supporto tecnico affidabile

Contro

  • autonomia solo nella media

  • hard-disk lento

  • scheda video non adatta ai giochi di ultima generazione

Conclusioni

L'esperienza di HP nel settore portatili si traduce, nel dv1131, in una minuziosa cura dei dettagli, coniugando design e funzionalita'. Lo scopo del produttore e' stato evidentemente quello di creare un portatile che si adattasse, senza sfigurare, alle esigenze piu' disparate. Il risultato e' un notebook che puo' essere portato ovunque grazie ad un peso e dimensioni contenute, utile sia per il lavoro che per il tempo libero grazie alle numerose funzioni multimediali. A queste indubbie doti di versatilita' si aggiunga un prezzo di 999 € e l'affidabilita' del marchio HP: non chiamatelo "consumer"

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy